Home Vetrina Irrompe Diego, Fiorentina a caccia della vittoria

Irrompe Diego, Fiorentina a caccia della vittoria

158
0

di Tommaso Giacomelli

Un mondo a pezzi quello che ruota intorno alla Fiorentina, infatti vanno di pari passo gli insuccessi del campo con una squadra che non vince in Serie A da metà febbraio, e i problemi societari e la spaccatura della tifoseria. Stamani la città di Firenze si è svegliata con una pesante invettiva del patron del Club gigliato, Diego Della Valle, che sulle pagine de “La Nazione” accusa quella frangia del tifo di aver reso un inferno la situazione intorno alla squadra, rispedisce al mittente le accuse rivolte a lui e a suo fratello Andrea di essere dei cinici calcolatori e di pensare solo al profitto, e sottolinea quanto negli anni la sua famiglia abbia investito in questa squadra. In conclusione invita tutti coloro che si proclamano veri tifosi di prendere in mano la situazione e di vedere cosa sono in grado di fare. Nel frattempo prosegue la protesta di buona parte della Curva Fiesole che diserterà i primi 45 minuti col Milan.

Si perché arriva a Firenze il Milan, una rivale storica, ma questo sembra avere pochissima importanza. La squadra affidata a Montella sembra aver smarrito la bussola, lo spogliatoio è sull’orlo di una crisi di nervi con giocatori che hanno smesso di lottare per la maglia Viola, forse perché troppo legati alla precedente guida tecnica. Fatto sta che in settimana Montella ha portato tutta la squadra a mangiare fuori, un tentativo per rinsaldare le fila e per legare con quei giocatori “pretoriani” di Pioli. Dopo che l’idea di andare in ritiro non ha stuzzicato il tecnico campano e il suo staff, questo piccolo momento passato insieme potrebbe – ce lo auguriamo – rinsaldare uno spogliatoio disunito.

Alla Fiorentina manca un solo punto per la matematica salvezza, il Milan è invece in lotta per la Champions e visto l’andamento recente dei Viola sembra quasi impossibile strappare questo maledetto punticino contro i rossoneri, ma sicuramente Montella ha l’intenzione di andare alla caccia della prima vittoria proprio contro la sua ex squadra. Per tornare a fare punti l’undici viola dovrebbero essere così composto: Lafont, Milenkovic, Vitor Hugo, Ceccherini, Biraghi, Gerson, Benassi, Edmilson, Mirallas, Muriel e Chiesa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here