Home SPORT CICLISMO: GIRO2019. SQUILLO DI ACKERMANN, ROGLIC RESTA IN ROSA

CICLISMO: GIRO2019. SQUILLO DI ACKERMANN, ROGLIC RESTA IN ROSA

81
0

FUCECCHIO (FIRENZE) (ITALPRESS) – Pascal Ackermann ha vinto oggi la seconda tappa del 102esimo Giro d’Italia e Primoz Roglic si è confermato in maglia rosa. Al termine della frazione Bologna-Fucecchio, di 205 chilometri, Il tedesco (campione di Germania) del team Bora-Hansgrohe si è imposto in volata davanti al veneto Elia Viviani (Deceuninck-Quick Step, campione d’Italia), secondo, all’australiano Caleb Ewan (Lotto Soudal), terzo, e al colombiano Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), quarto.

Praticamente immutata la classifica generale, guidata anche oggi dallo sloveno della Jumbo-Visma, con 19″ di vantaggio sul britannico Simon Yates (Mitchelton-Scott), secondo, e con 23″ in meno del siciliano Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), terzo. A ruota gli altri big della corsa, ovvero il colombiano Miguel Angel Lopez (Astana) e l’olandese Tom Dumoulin (Sunweb), entrambi a 28″ dalla maglia rosa, e il polacco Rafal Majka (Bora-Hansgrohe), staccato di 33″.

Un po’ deluso a fine tappa Viviani; sfortunato invece il milanese Giacomo Nizzolo (Dimension Data), caduto nel corso dell’ultimo chilometro e costretto a rinunciare allo sprint finale. Tappa caratterizzata dalla pioggia all’inizio e dalle vittorie nei due Gran Premi della Montagna dell’abruzzese Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), sempre più in maglia azzurra (classifica scalatori).

Domani è in programma la terza frazione della corsa rosa, ovvero la Vinci-Orbetello, di 220 km. Si tratta di una tappa leggermente ondulata, con un finale sostanzialmente pianeggiante.

(ITALPRESS).