Home SPORT Addio Allegri / Agnelli”La mia scelta più difficile”

Addio Allegri / Agnelli”La mia scelta più difficile”

188
0

TORINO (ITALPRESS) – Tanta emozione e correttezza istituzionale ha contraddistinto l’addio “celebrato” oggi, in conferenza stampa. Sul tavolo dei “relatori” i protagonisti del divorzio, ovvero Massimiliano Allegri e la Juventus, rappresentata dal presidente Andrea Agnelli, in platea tutti i giocatori bianconeri.

Ad aprire l’attesa conferenza il numero della società torinese. “Questa è stata la scelta più sofferta da quando sono il presidente della Juve”, ha ammesso Agnelli, confermando di aver deciso lui per il divorzio. “Guardiamo alla storia del club. Tutti sono stati utili, nessuno è indispensabile, dal presidente al magazziniere. La storia della società deve essere sempre più grande di quella delle singole persone”, ha puntualizzato il numero uno del club campione d’Italia, chiarendo che le critiche di parte della tifoseria non hanno inciso sulla decisione, che invece poteva essere inficiata da fattori di cuore.

Proprio il cuore e i sentimenti hanno caratterizzato le parole di Allegri, visibilmente commosso. “Non va bene, così mi fate emozionare. Lacrime? No: ho già pianto ieri”, ha detto, prima di cominciare i ringraziamenti, il tecnico toscano, rivolgendosi ai suoi giocatori, tutti seduti nella platea della sala conferenza dell’Allianz Stadium. “Ringrazio il presidente per le bellissime

parole che ha speso oggi. Ringrazio tutti i ragazzi per quello che hanno fatto e per ciò che mi hanno dato. Ci siamo tolti tante

soddisfazioni. Lascio una squadra vincente, che ha le potenzialità per ripetersi. Abbiamo parlato e discusso delle nostre idee sul futuro della Juve; poi la società ha fatto le sue scelte. Ciò non cambia niente: ho un grandissimo rapporto col presidente e con Paratici e Nedved. Siamo cresciuti tutti insieme”, ha spiegato Allegri.

(ITALPRESS).