Home TOP NEWS By ITALPRESS CALCIO: SERIE A. POKER DEL NAPOLI, PER L’INTER CHAMPIONS A RISCHIO

CALCIO: SERIE A. POKER DEL NAPOLI, PER L’INTER CHAMPIONS A RISCHIO

145
0

NAPOLI (ITALPRESS) – Il Napoli vince 4-1 contro l’Inter e complica la qualificazione dei nerazzurri alla Champions League, complice il pareggio dell’Atalanta contro la Juventus e la vittoria odierna del Milan. Il bolide di Zielinski, il raddoppio di Mertens e la doppietta di Fabian Ruiz annientano i nerazzurri, che si consolano con l’inutile calcio di rigore di Icardi e si preoccupano per l’ultima giornata di campionato: giocheranno contro l’Empoli in casa. Fermi a quota 66 punti in classifica, raggiunti dai bergamaschi (davanti negli scontri diretti) e soltanto a più uno dal Milan al quinto posto, con più tre sulla sesta, ovvero la Roma. Vincere negli ultimi 90 minuti sarà fondamentale per non fallire l’obiettivo stagionale. L’inizio dell’Inter era stato positivo, la squadra di Spalletti comincia meglio e trova buone ripartenze con la velocità di Politano e le incursioni di Nainggolan.

Eppure il Napoli ci mette ben poco a prendersi il palcoscenico della partita, diventandone presto protagonista per gioco e occasioni. La squadra partenopea trova la rete del vantaggio con una magia al 16′ di Zielinski, un bolide sul quale nulla può Handanovic. L’1-0 del Napoli paralizza l’Inter che fatica a reagire e rischia di subire il raddoppio, al 26′ con un tiro di Ghoulam e al 42′ con il tentativo di Callejon. Gli uomini di Spalletti soltanto nel finale di primo tempo sfiorano il pareggio al 37′ con Martinez di prima intenzione e al 40′ con Nainggolan dalla distanza. La notizia del momentaneo vantaggio dell’Atalanta a Torino contro la Juventus deve aver scosso i milanesi, ora a rischio Champions. Spalletti chiede ai suoi di darsi una svegliata e inizia la ripresa all’attacco con l’inserimento di Icardi, giocando con la doppia punta e la difesa a tre. La mossa è positiva, l’Inter si propone pur non tirando mai in porta, ma il Napoli prende ben presto le misure. Al 61′ riesce a centrare il gol del 2-0, che indirizza definitivamente la partita: Callejon pesca in mezzo Mertens, il belga punisce con un colpo di testa.

Stavolta gli ospiti riescono a reagire, sfiorando la rete per riaprire il risultato: D’Ambrosio e Martinez però vengono fermati dalla parata di Karneziz, da un salvataggio di Koulibaly e dalla traversa. I definitivi colpi da ko che spengono ogni speranza dei nerazzurri arrivano con la doppietta di Fabian Ruiz che al 71′ sigla il tris su suggerimento di Malcuit e al 78′ (in contropiede) approfitta di un Handanovic non impeccabile. Del tutto inutile il calcio di rigore siglato da Icardi all’81’, che fissa il risultato sul 4-1: pesante ma meritato il successo del Napoli.

(ITALPRESS).