Home SPORT SCI: BRIGNONE INAUGURA “TRAIETTORIE LIQUIDE” CON BANCA GENERALI

SCI: BRIGNONE INAUGURA “TRAIETTORIE LIQUIDE” CON BANCA GENERALI

100
0

ROMA (ITALPRESS) – Dalla montagna al mare. «Un paradosso», come lo definisce il fotografo Giuseppe La Spada, per sensibilizzare sullo scioglimento dei ghiacciai e sull’inquinamento delle plastiche in mare. La campionessa olimpica di Sci, Federica Brignone e Banca Generali hanno presentato, a Roma, la mostra “Traiettorie Liquide”. Il progetto, fortemente sostenuto dall’atleta azzurra, richiama sull’esigenza di monitorare i mari e i fiumi, poiché, secondo le stime dell’Onu, nel 2050 saranno otto le tonnellate di plastica che avranno invasi i mari, portando a una possibile presenza di più plastica rispetto ai pesci. Per affrontare il delicato tema, Brignone e La Spada hanno scattato in due diversi set: nelle acque di Lipari, care al fotografo siciliano, e in una piscina di Abano, inondata simbolicamente da rifiuti di plastica. «Il grosso problema sono i frammenti che provengono dai tessuti, ma anche nelle creme, dagli shampoo e dai tanti prodotti che scarichiamo quotidianamente in acqua», spiega Brignone, riferendosi alla dispersione delle micro-plastiche. «Il progetto di Traiettorie – prosegue – è nato due anni fa, ma non è finito. Continuerà quest’estate con una terza traiettoria. È un’iniziativa alla quale tengo moltissimo. Provengo da una famiglia che ripone molta attenzione al riciclaggio, alla raccolta differenziata e, essendo un’atleta, ho pensato che fosse importante fare qualcosa di più grande».

«Abbiamo deciso di appoggiare Federica – una campionessa olimpica ma anche dei valori – perché la sua personalità è molto vicina al nostro mondo. È bello riuscire ad avere una campionessa che dà un messaggio così forte con queste foto e poterla sostenere», ha detto Massimiliano Ruggiero dell’area manager di Banca Generali. (ITALPRESS).