Home TOP NEWS By ITALPRESS RADIO RADICALE E RAI, LA MAGGIORANZA SI SPACCA

RADIO RADICALE E RAI, LA MAGGIORANZA SI SPACCA

123
0

ROMA (ITALPRESS) – Nuove tensioni all’interno della maggioranza, con Lega e Movimento 5 Stelle che si spaccano su Radio Radicale e Rai. “Il governo va sotto in commissione. Per ora Radio Radicale e’ salva. Abbiamo fatto il nostro compito di opposizione seria e responsabile. La maggioranza esce a pezzi da questa vicenda”, è il tweet con cui il deputato del Pd, Enrico Borghi ha annunciato che la Lega ha votato con le opposizioni per salvare la radio, mentre i 5 stelle hanno votato contro. Duro Luigi Di Maio su Facebook: “Oggi la maggioranza di governo si è spaccata, per la prima volta. E’ stato così, è inutile nasconderlo. Si è spaccata su una proposta presentata dai renziani del Pd che prevede di regalare altri 3 milioni di euro di soldi pubblici, soldi delle vostre tasse, a Radio Radicale. La Lega ha votato a favore (insieme a Forza Italia), con mia grande sorpresa. Secondo noi è una cosa gravissima, di cui anche la Lega dovrà rispondere davanti ai cittadini”.

Maggioranza spaccata anche in commissione Vigilanza. Lega e M5S hanno impedito che la commissione si esprimesse sul doppio incarico di Marcello Foa quale presidente della Rai e della societa’ controllata Rai Com facendo mancare il numero legale. “Vigilanza Rai: M5s-Lega divisi su Foa fanno saltare ancora seduta. Parlamento bloccato e umiliato, maggioranza per lavorare non c’è piu’: uniti solo da arroganza contro istituzioni colleghi e funzionari”, scrive su Twitter il deputato del Pd e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi.

(ITALPRESS).