Home MAGAZINE Welfare e forme di finaziamento al lavoro, il convegno promosso da Confimea

Welfare e forme di finaziamento al lavoro, il convegno promosso da Confimea

239
0

Welfare liberale e flexible  benefit. Sono i temi al centro di un convegno promosso dalla Fondazione studi consulenti del lavoro di Firenze che si terrà oggi, 20 giugno dalle 9 alle 13 all’hotel Albani in via Fiume a Firenze. Il convegno, organizzato in collaborazione con Confimea, Ancl, e Asapi, parte prendendo il considerazione appunto il flexible benefit come unico strumento nel mondo del lavoro che serve per ottimizzare i costi migliorando la performance a favore di dipendenti e aziende.

Moderatore del convegno, Marco Cit del coordinamento nazionale Confimea. L’introduzione è del presidente Ancl, Brunella Calonaci; la presentazione Confimea è cura del presidente Roberto Nardella. I relatori su fonti di finanziamento del welfare e sugli scenari di mercato sono di Francesco Delli Falconi e Alessia Carradore. La chiusura dei lavori è del presidente Asapi, Valentino Buti.

Confimea è una confederazione datoriale di piccole e medie imprese che associa oltre 260.000 aziende con oltre 2,6 milioni di addetti. L’associazione è strutturata in federazioni con 5 ambiti di competenza: industria, trasporti, edilizia; commercio, turismo e mobilità; imprese agricole, coltivatori diretti, pesca; terziario, servizi alle imprese, formazione, professioni, soccorritori stradali, immobiliaristi – edilizia, ambiente e sicurezza; artigianato e piccola industria; cooperazione.

Confimea è presente sul territorio dal 2005 al fianco delle imprese e degli studi professionali e ha come obiettivo di essere vicini, all’impresa, piccola o media che sia, in modo da recepire le esigenze di ogni singolo imprenditore e di fornire le risposte ai quesiti e alle problematiche che ci vengono proposte da ogni singolo associato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here