Home news Il polo per redistribuzione del flusso turistico secondo FS

Il polo per redistribuzione del flusso turistico secondo FS

123
0

È stato presentato questa mattina alla stazione Tiburtina il Polo per lo sviluppo del turismo di Ferrovie dello Stato, che prevede una serie di azioni per la redistribuzione dei flussi turistici e per una migliore accessibilità alle città d’arte e ai luoghi di vacanza, valorizzando l’immagine e il patrimonio culturale e paesaggistico del Paese, anche in prospettiva delle Olimpiadi invernali 2026 Milano-Cortina. Per rispondere alle nuove esigenze di mobilità delle persone, con soggiorni più brevi durante tutto l’anno, e di pianificazione del viaggio, il Gruppo FS Italiane si propone come punto di riferimento dell’ecosistema turistico nazionale, in grado di facilitare le connessioni fra le tre porte di accesso del Paese, aeroporti, stazioni, porti, e di sostenere, così, la crescita economica del sistema Italia. Otto sono le azioni previste: offerta commerciale, intermodalità, treni storici, turismo dolce, turismo esperienziale, cultura e musica, patrimonio immobiliare e infrastruttura digitale. Per quel che riguarda le offerte digitali l’orario estivo 2019 prevede la possibilità di raggiungere le 273 mete tra mare, montagna e città d’arte con le Frecce e con i 175 treni regionali. Grazie al nuovo pass di Trenitalia dedicato ai turisti stranieri, si potrà viaggiare a bordo dei diversi treni con un unico biglietto, con carnet da 3 a 10 viaggi in prima o seconda classe e tariffe a partire da 129 euro. Saranno previsti sconti per gli under 28 o over 60 mentre per i bambini fini a 4 il viaggio sarà gratuito.

(ITALPRESS).