Home Focus Cittadini si incatenano ai pini in piazza della Vittoria per evitare l’abbattimento

Cittadini si incatenano ai pini in piazza della Vittoria per evitare l’abbattimento

274
0

Comitati di cittadini bloccano  il taglio dei pini di Piazza della Vittoria. Così i tecnici del comune sono stati obbligati a rinviare l’intervento in data da destinare. Fratelli d’Italia ha colto l’occasione per chiedere al Comune il costo dell’operazione senza considerare il danno in fatto di CO2 con l’abbattimento di alberi adulti di questi ultimi anni con la gestione Nardella.

“Il Comune di Firenze si fa beffe delle promesse fatte ai cittadini e prosegue nel suo sterminio pianificato di alberi. Dopo viale Corsica e Lungarno del Tempio, ora è la volta di piazza della Vittoria che si vedrà privata del verde dei propri pini. Taglieranno alberi adulti che contribuiscono, con le loro chiome, ad abbattere i livelli di Co2 e garantiscono ombra nelle afose giornate estive, e li sostituiranno con pini piccoli che soltanto fra anni potranno svolgere la sintesi clorofilliana e aiutare i nostri polmoni. E’ chiaro che dietro questi abbattimenti sistematici si celino grossi interessi, un vero e proprio “business del verde” – dichiarano Paolo Marcheschi, capogruppo FdI regionale, Alessandro Draghi, capogruppo in Consiglio comunale a Firenze, e Angela Sirello, consigliera al Q5 -. Sull’ambiente solo interessi e buffonate, come quella di invitare i cittadini ad adottare nuovi alberi pagando di tasca propria”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here