Home Magazine Prosegue il cammino di ‘Lettere senza confini”, il libro dedicato ai figli...

Prosegue il cammino di ‘Lettere senza confini”, il libro dedicato ai figli che non ci sono più

228
0

di Elisabetta Failla

Parte da Firenze e si lega ad Amatrice. E’ un progetto, che è iniziato con le lettere a figli e figlie che non ci sono più scritte da sei mamme del capoluogo toscano, di Amatrice e Mantova, che sono state raccolte in un libro, – Lettere senza confini (ADV Editore di Firenze) -, curato dalla giornalista fiorentina Gaia Simonetti, addetto stampa della Lega Pro.

Sei mamme provenienti da Firenze, Mantova e Rieti scrivono ai propri figli come è cambiata la loro vita. Barbara, Giovanna, Laura, Paola, Stefania ed ancora Stefania ricordano i figli scomparsi a causa di incidenti stradali, femminicidio, terremoto ma anche un bambino mai nato, con lettere a loro indirizzate, raccontando quanto hanno costruito con coraggio e in loro memoria. Hanno percorso una nuova strada che le ha portate a dare vita a progetti che li ricordano con iniziative nelle scuole, con i giovani, nelle palestre, con corse, concorsi letterari e convegni sulla donazione degli organi

Alle lettere delle madri verrà riservato uno spazio, in Epistolari e conversazioni, il prossimo 31 agosto alle 17.30, al Festival dell’Autobiografia ad Anghiari (AR), promosso dalla Libera Università Autobiografica, giunto alla nona edizione e dedicato quest’ anno alle scritture d’amore.

La testimonianza di coraggio delle mamme ha trovato spazio a Uno Mattina Estate, ed in particolare, con la storia di mamma Stefania che ha perso il figlio Filippo nel terremoto di Amatrice.
Grazie a questo volume sono state create delle borse di studio consegnate a Claudia e Massimiliano, studenti di Amatrice e Accumuli e darà vita ad una borsa di studio annuale dedicata ai figli a cui sono indirizzate le lettere del libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here