Home FIORENTINA Fiorentina: a Genova con un occhio al mercato

Fiorentina: a Genova con un occhio al mercato

307
0

di Tommaso Giacomelli

La Fiorentina è pronta a ripartire sul campo, nella difficile trasferta col Genoa, dopo le tante polemiche per il terribile arbitraggio di Massa e l’amara sconfitta per 3-4 contro il Napoli all’esordio stagionale. La squadra di Montella però ha fatto vedere tante cose positive al Franchi, a partire dal gioco già assimilato anche dai nuovi, fatto di tanto pressing e di recupero palla nella metà campo avversaria, e soprattutto ha dimostrato che i suoi giovani sono già pronti a una stagione da protagonisti, a cominciare dai vari: Castrovilli, Sottil e Venuti.

Ci sono state anche delle ombre, il reparto difensivo ha subito ben 4 gol (errori arbitrali permettendo), Dragowski non è sembrato ancora esplosivo tra i pali, forse ancora imballato per il carico di preparazione estiva, così come Badelj che ha dimostrato delle lacune proprio sul piano della tenuta fisica. Ma l’undici viola è pronto a riscattarsi e vuole andare a prendere i primi punti della stagione, anche se non avrà vita facile. Il Genoa è reduce da un pirotecnico 3 a 3 a Roma contro i giallorossi, con giocatori come Pinamonti e Criscito già in forma nazionale. L’Aeroplanino per andare alla caccia della vittoria si affida ancora al 4-3-3 composto da: Dragowski, Lirola, Pezzella, Milenkovic, Dalbert, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Chiesa, Sottil e Boateng (favorito su Vlahovic).

Dalbert è proprio uno degli ultimi arrivati in casa gigliata e Montella è pronto a schierarlo subito nella formazione titolare. Il brasiliano è arrivato dall’Inter in prestito secco a seguito della trattativa che ha portato Biraghi sul Naviglio. Il mercato comunque non si ferma, infatti è sbarcato a Firenze anche Martin Caceres, esperto difensore uruguaiano classe ’87, che ha vestito lo scorso anno la magia della Juventus. Il suo apporto potrà essere importante in un reparto formato per lo più da giovani rampanti. In attacco invece ha salutato dopo due anni di luci e ombre Giovanni Simeone, promesso sposo del Cagliari, mentre i tifosi aspettano entro la fine del mercato un colpo proprio in quella zona di campo.

Nelle ultime ore si riparla di Radamel Falcao, in uscita dal Monaco, mentre è più distante la suggestione Zlatan Ibrahimovic. Sono ore calde anche per Rodrigo De Paul dell’Udinese, una telenovela lunghissima che potrebbe trovare risoluzione proprio sulla chiusura del calciomercato, anche se pare che l’argentino abbia più possibilità di sbarcare a Firenze che di restare in Friuli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here