Home news Biglietto autobus, anche a Siena è “Pay and Go”. Il sistema è...

Biglietto autobus, anche a Siena è “Pay and Go”. Il sistema è dell’azienda fiorentina Aep

253
0

A Siena il biglietto a bordo del bus si fa con servizio “Pay and Go” di Tiemme. Alla base di questa evoluzione, apparentemente semplice ma in realtà molto complessa, vi è la tecnologia di AEP Ticketing Solutions, un’azienda toscana (a Signa, in provincia di Firenze) che opera da oltre venti anni in Italia, Francia e altri paesi esteri, fornendo non solo le moderne validatrici contactless, eredi delle antiche obliteratrici elettromeccaniche, ma anche le relative soluzioni software, nel pieno rispetto di tutte le vigenti normative. Si tratta di un sistema altamente innovativo che pone Siena fra le prime realtà che adottano il pagamento con carte bancarie sui bus, al pari di poche altre città europee, come ad esempio Londra. Ogni bus sarà riconoscibile dalla grafica dedicata “Pay and Go” sulla portiera di salita; una volta a bordo, basterà un semplice gesto per acquistare il biglietto, per sé ma anche per altri passeggeri.

“Tiemme è uno dei nostri clienti più dinamici e importanti – dichiara Giovanni Becattini amministratore delegato di AEP Ticketing Solutions – ma anche uno di quelli a cui ci sentiamo più legati, dopo quasi venti anni di collaborazione in progetti di avanguardia”. “La Toscana – prosegue Graziella Donato, responsabile della linea di prodotto sistemi bancari di AEP Ticketing Solutions – è oggi la regione con il maggior numero di sistemi per il pagamento cashless a bordo bus e, per il suo trasporto pubblico, è probabilmente quella più “cashless” dell’intera Europa. Grazie anche alla linea di bus Firenze-Siena-San Gimignano di Tiemme e ad altre linee che già utilizzano soluzioni AEP, un turista che arriva all’aeroporto di Firenze può raggiungere Firenze, viaggiare per il capoluogo toscano, andare a Siena e viaggiare per la città, usando sempre la sua carta, senza doversi preoccupare di acquistare un biglietto né di informarsi sui vari sistemi tariffari. Ricordo inoltre che questo metodo innovativo accetta anche le carte virtualizzate su smartphone e permette quindi di lasciare a casa le carte fisiche”.

I progetti innovativi di Tiemme per l’impiego di nuove tecnologie per l’acquisto dei titoli di viaggio nel Tpl saranno al centro di un convegno, organizzato in collaborazione con l’associazione Club Italia, in programma giovedì 12 e venerdì 13 settembre 2019 a Siena e San Gimignano. Siena ospiterà oltre 100 tra i principali protagonisti del Trasporto Pubblico Locale e della bigliettazione elettronica a livello nazionale ed internazionale, che si confronteranno sulle evoluzioni del TPL negli ultimi anni.  A questo riguardo Tiemme è sicuramente una delle realtà più dinamiche, avendo messo in campo, in un solo biennio, numerose nuove soluzioni che hanno portato importanti benefici dell’utenza e al tempo stesso miglioramenti nella gestione dell’Azienda. Il focus dei lavori sarà dedicato al nuovo progetto “Pay and Go”, realizzato con la collaborazione di Intesa San Paolo, Mastercard e VISA, ovvero al sistema che consente il pagamento del titolo di viaggio urbano a bordo bus, senza alcuna maggiorazione o registrazione, con la propria carta bancaria EMV contactless tramite le nuove validatrici installate su oltre 100 mezzi della flotta urbana di Siena.

“Siamo orgogliosi di ospitare a Siena e San Gimignano una delle consuete visite tecniche di Club Italia – spiega Massimiliano Dindalini, Presidente di Tiemme Spa -. Club Italia è l’associazione che punta a promuovere sul territorio italiano l’utilizzo di sistemi di pagamento e di accesso basati su carte elettroniche (smartcard e carte bancarie), mobile, con validazione di prossimità (contactless) integrati con i sistemi di infomobilità. Mostreremo i risultati raggiunti ad oggi, in particolare con il primo servizio EMV sulla linea extraurbana 130 Siena-San Gimignano e quindi l’estensione del servizio alla rete urbana di Siena che sarà disponibile a breve. Si tratta di uno strumento in grado di rivolgersi, con soluzioni pratiche di acquisto del titolo di viaggio, a tutti i profili della nostra utenza, anche quella occasionale e turistica nonché alle famiglie, vista l’opzione di multi acquisto fino a 5 passeggeri. E’ un progetto dai plurimi risvolti, compreso quello ambientale, dato che punta a garantire l’eliminazione dei titoli di viaggio cartacei a cui stiamo già lavorando”.

AEP Ticketing Solutions è un’azienda privata con sede principale a Signa (Firenze), specializzata nella realizzazione di sistemi di bigliettazione elettronica che opera in Italia e all’estero, in particolar modo in Francia. Oltre a TIEMME, i clienti più importanti che utilizzano tecnologie AEP sono ATAF, ATM Milano, Busitalia, CTT Nord, GTT Torino, la Regione Slesia in Polonia, la capitale del Kazakhstan (Astana), le ferrovie egiziane e algerine e più di 20 città in Francia. AEP è pioniere nella realizzazione di sistemi “Cashless” a bordo dei mezzi, avendo ormai in servizio oltre 10 sistemi fra Italia e Francia. Le proposte AEP includono inoltre tutte le soluzioni tecniche oggi all’avanguardia: carte e biglietti contactless, biglietti con QR code, biglietti dematerializzati su smartphone, sistemi “Card centric” e “Account based”, e offrono strumenti gestionali che permettono agli operatori TPL una maggiore efficacia operativa. AEP occupa oltre 100 tecnici specializzati suddivisi nelle due sedi di Firenze e Genova.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here