Home TOP NEWS By ITALPRESS IREN, PER IL TERZO GREEN BOND ORDINI PER 2,1 MILIARDI

IREN, PER IL TERZO GREEN BOND ORDINI PER 2,1 MILIARDI

199
0

REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – Il gruppo Iren ha emesso, per il terzo anno consecutivo, un Green Bond, per un importo complessivo di 500 milioni di Euro a valere sul Programma Euro Medium Term Notes.

Il rating atteso per Fitch è BBB, in linea con quello del gruppo.

I titoli, che hanno un taglio unitario minimo di 100.000 euro e scadono il 14 Ottobre 2029, pagano una cedola lorda annua pari a 0,875% e sono stati collocati a un prezzo di emissione pari a 99,345%. Il tasso di rendimento lordo effettivo a scadenza è pari a 0,944% corrispondente a un rendimento di 110 punti base sopra il tasso midswap a 10 anni. La data di regolamento è stata fissata per il 14 Ottobre 2019. Si prevede che il nuovo green bond sia quotato sul mercato regolamentato della Borsa Irlandese (Euronext Dublin) e sia ammesso a negoziazione sul sistema “ExtraMOT PRO” di Borsa Italiana nel segmento dedicato agli strumenti green.

L’operazione ha fatto registrare una domanda complessiva superiore a 2,1 miliardi di Euro (adesioni oltre 4 volte l’ammontare offerto) “con un’elevata qualità, un’ampia diversificazione geografica e con una significativa partecipazione (circa il 50%) da parte dei c.d. Investitori Socialmente Responsabili”, secondo quanto si legge in una nota.

L’operazione di collocamento è stata curata da Banca IMI, Credit Suisse, Goldman Sachs, Mediobanca, Société Générale, UBI Banca ed Unicredit in qualità di Joint Bookrunners e Banca Akros in qualità di Other Bookrunner.

Secondo Renato Boero e Massimiliano Bianco, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato “l’emissione del terzo Green Bond conferma ulteriormente l’attenzione del Gruppo al tema della sostenibilità”.

(ITALPRESS).