Home FOCUS Rivive a Monte Ceceri il mito del volo con una ricostruzione della...

Rivive a Monte Ceceri il mito del volo con una ricostruzione della macchina di Leonardo

admin
604
0

Il mito di Zoroastro da Peretola, l’uomo che nel 1506 planò sulle alture del Monte Ceceri con una macchina da volo realizzata da Leonardo da Vinci, rivive grazie a una installazione realizzata dagli studenti della Scuola di Architettura dell’Università di Firenze. Si chiama ‘Il Nibbio’, un lavoro che riprende l’essenza di quella esperienza, e sarà visibile alla Fattoria di Maiano di Fiesole (Firenze), alle pendici del monte Ceceri, per i prossimi tre mesi a partire dal 12 ottobre, giorno dell’inaugurazione.
E’ un’opera realizzata in legno, costituita da dieci file di blocchi sovrapposti che evocano i macigni un tempo estratti dalle cave di Maiano. Affidandosi ai disegni del genio di Vinci, gli studenti hanno anche ricostruito e reinterpretato una macchina volante che, con apertura alare di 3,5 metri, volerà il giorno dell’inaugurazione appesa a un cavo dal piazzale alla base della rupe, compiendo una traiettoria di 30 metri di lunghezza e circa 10 di dislivello.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui