Home TOP NEWS ITALPRESS DA FERRERO NASCONO I NUTELLA BISCUITS

DA FERRERO NASCONO I NUTELLA BISCUITS

313
0
MILANO (ITALPRESS) – A 55 anni dalla nascita della Nutella, Ferrero lancia i suoi primi biscotti croccanti, ripieni della “crema di nocciola” più famosa e amata al mondo.
I Nutella Biscuits, questo il nome del nuovo prodotto dell’azienda piemontese, coniugano la friabilita’ e la croccantezza tipiche di un vero frollino, alla bonta’ e alla consistenza inconfondibili della Nutella (che rappresenta il 40% del prodotto), esaltando tutte le qualita` di entrambi senza le minime alterazioni di gusto.
Per lanciare i nuovi biscotti, fino al prossimo 31 ottobre in Piazza Gae Aulenti, a Milano, il pubblico potrà visitare la nuovissima Casa Nutella, assaggiare in anteprima la nuova delizia e vivere un’experience tecnologica e coinvolgente. Le emozioni suscitate dall’assaggio saranno rilevate e contribuiranno ad alimentare un counter che ha la forma del cuore di Nutella Biscuits. Al termine dell’evento di Milano sarà possibile leggere sul counter quanto grande sara` stato il coinvolgimento delle persone, sia a Casa Nutella che online, nei giorni che precedono l’arrivo di Nutella Biscuits sugli scaffali in tutta Italia. Infine, il 4 e 5 novembre, circa mille dipendenti Ferrero raggiungeranno oltre 4.000 punti vendita in tutta Italia, per presentare e far assaggiare a migliaia di famiglie la novita`.I Nutella Biscuits sono prodotti in Italia, nello stabilimento di Balvano, piccolo centro lucano in provincia di Potenza, lo stabilimento Ferrero piu` a sud del Paese, che da piu` di 30 anni si dedica alla produzione dei prodotti da forno.
“Il Gruppo ha investito costruendo da zero una linea produttiva interamente dedicata alla produzione di Nutella Biscuits, un investimento della portata di oltre 120 milioni di Euro – ha spiegato l’ad di Ferrero Alessandro d’Este -. Questo testimonia la nostra volonta` non solo di creare ottimi prodotti, sempre piu` innovativi, ma anche quello di creare valore nel nostro paese, per l’indotto, per il territorio e per le persone”.
(ITALPRESS).