Home MAGAZINE Medlight apre a Firenze una nuova sala operatoria per la chirurgia estetica

Medlight apre a Firenze una nuova sala operatoria per la chirurgia estetica

474
0

Una nuova sala operatoria dotata di tecnologie all’avanguardia per interventi chirurgici ambu-latoriali e nuove sale osservazione: Medlight, struttura sanitaria di medicina e chirurgia esteti-ca, dermatologia e laserterapia, da 20 anni punto di riferimento a Firenze, amplia la struttura e la propria offerta di servizi sanitari.

La nuova sala operatoria, di 34 mq, è stata costruita sfruttando le più moderne tecnologie sia strutturali che impiantistiche ed è classificata ISO5, nel rispetto di tutte le normative regionali in vigore dal 2019. La strumentazione la rende fruibile da qualsiasi specialista di branche diffe-renti: verranno infatti attivate collaborazioni in fatto di chirurgia plastica e ricostruttiva, chirurgia estetica, dermatologia, ortopedia, otorinolaringoiatria che potranno eseguire interventi come la piccola ortopedia (tunnel carpale), impianto di protesi, otoplastiche, ricostruzione setti, rimo-zione nei, macchie, interventi vascolari alle varici, etc.

I pazienti sottoposti ad intervento chirurgico saranno accolti nelle tre nuove stanze di osserva-zione (due singole e una doppia) secondo un percorso personalizzato. L’obiettivo è quello di permettere al paziente di concludere all’interno della struttura il proprio percorso di terapia, dalla prima visita fino all’intervento.

Presenti all’inaugurazione della nuova area del complesso sanitario il Dr. Franco Paciolla, dermatologo specializzato in laserterapia e presidente Medlight, il Dott. Andrea Cappellini, socio Medlight, la Dr.ssa Laura Ombroni, direttore sanitario Medlight, il Dr. Fabio Quercioli, chirurgo estetico specializzato in chirurgia plastica estetica e ricostruttiva, membro del CDA Medlight.

“Da quando abbiamo fondato Medlight – affermano il Dr. Franco Paciolla e il Dott. Andrea Cappellini, rispettivamente presidente e socio Medlight -, la nostra volontà è sempre stata quella di essere un punto di riferimento tra le strutture sanitarie di Firenze, avvalendoci di per-sonale sempre più qualificato e sistemi tecnologici all’avanguardia. Dotare la struttura di una sala operatoria non è solo un punto di arrivo di questo percorso, ma un punto di partenza ver-so il prossimo obiettivo: mantenere alto lo standard qualitativo degli strumenti utilizzati e delle prestazioni fornite, per soddisfare sempre più i nostri pazienti”.

L’edificio di Medlight si sviluppa su oltre 800 mq di superficie ed ospita ambulatori per presta-zioni sanitarie, attrezzate con apparecchiature laser e dispositivi elettromedicali di ultima ge-nerazione. Specializzato nella diagnosi e nella terapia medica, chirurgica e strumentale delle patologie dermatologiche, estetiche e ginecologiche, il centro negli anni è cresciuto inserendo nell’equipe anche allergologi, chirurghi generali, nutrizionisti, otorinolaringoiatri, ortopedici, fi-sioterapisti ed ospitando all’interno della propria struttura un centro prelievi, in collaborazione con Synlab Toscana. L’apertura della nuova sala operatoria permetterà di ampliare non solo le collaborazioni con nuovi medici specialisti ma anche l’impiego di nuovo personale infermie-ristico, creando così posti di lavoro.

“L’ultimo, e più importante, investimento fatto da Medlight – afferma la Dr.ssa Laura Ombroni, direttore sanitario Medlight – amplia non solo la struttura in senso fisico ma anche il suo raggio di azione completando l’offerta sanitaria con l’attivazione del percorso di chirurgia ambulato-riale complessa e l’inserimento di nuove branche specialistiche, che con l’utilizzo di tecnolo-gie di ultima generazione portano Medlight ad essere tra le eccellenze del panorama sanitario toscano”.

“La sala operatoria rappresenta un nuovo punto di forza che permette a noi chirurghi di poter seguire i pazienti a 360°, dalla prima visita diagnostica al decorso post-operatorio, in un’unica sede – dichiara il Dr. Fabio Quercioli, chirurgo estetico e membro del CDA Medlight -. Una struttura efficiente, che risponde alle necessità di tutti i soggetti coinvolti – medici, infermieri e pazienti – permette di trattare anche i casi più complessi in totale sicurezza”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here