Home news ASSEGNATO A ITALO CUCCI IL PREMIO CONI-USSI “UNA PENNA PER LO SPORT”

ASSEGNATO A ITALO CUCCI IL PREMIO CONI-USSI “UNA PENNA PER LO SPORT”

62
0
ROMA (ITALPRESS) – Italo Cucci ha ricevuto il premio “Una Penna per lo Sport – Giorgio Tosatti”, riservato all’intera opera professionale compiuta da un giornalista sportivo nel corso della sua carriera. “È sempre bello prendere un premio per la penna e lo è ancora di più ricevere questo dedicato a Giorgio con cui 52 anni fa ho vinto il primo premio Ussi. Con lui ho combattuto tutta la vita perché i grandi giornalisti fanno così: combattono, poi si ritrovano e si vogliono anche bene”, ha detto il direttore editoriale di Italpress, soffermandosi poi sulla situazione dell’editoria. “Nonostante le campane suonino marcia funebre per il nostro settore, io sono convinto che andremo avanti. Nella mia vita ho fatto giornali, ho venduto milioni di copie, ho allevato decine di giornalisti ed è questa la cosa che mi sta più a cuore”. La commissione per l’assegnazione dei Premi Coni-Ussi 2019, presieduta da Luigi Ferrajolo, ha assegnato anche gli altri riconoscimenti, nella cerimonia al salone d’onore del Coni durante la quale sono stati premiati anche i vincitori del 53° Concorso Letterario e del 48° Racconto Sportivo. Antonio Barilla’ (La Stampa) ha ricevuto il riconoscimento per la sezione ‘Stampa Scritta – Cronaca e Tecnica’; Marco Bonarrigo (Corriere della Sera) per la sezione ‘Stampa Scritta – Costume e Inchiesta’; Paolo Rossi (Repubblica) per la sezione ‘Desk – Stampa Scritta’; Francesca Benvenuti (Mediaset) per la sezione ‘Televisione’; Martina Maestri (Sky sport) per la sezione ‘Desk-Televisione’; Filippo Conticello (La Gazzetta dello Sport) per la sezione ‘Radio, Innovazioni Tecnologiche e/o Multimediale’; Stefano Rizzato (RAI) e Alberto Gervasi (Tuttosport) per la sezione ‘Under 35’. “Sono felice perché questo è uno di quegli appuntamenti che ho ereditato e che ho cercato di consolidare e sostenere – ha spiegato il presidente del Coni Giovanni Malagò – Sono orgoglioso di questo evento, così come lo sono stato questo weekend per i nostri ragazzi degli sport invernali che hanno ottenuto risultati grandiosi. Bisogna tornare a parlare, leggere e raccontare di sport, è questa la nostra missione”.
(ITALPRESS).