Home Vetrina Rapina internazionale alle poste di via Canova

Rapina internazionale alle poste di via Canova

107
0

Arrivato da Londra il rapinatore, poi arrestato, dell’ufficio postale di via Canova dove sono rimaste ferite due persone.. Due dipendenti sono rimasti feriti  agli arti inferiori per colpi di arma da fuoco nel corso della rapina..  Una terza persona avrebbe invece avuto un malore. I due feriti sono stati trasportati all’ospedale di Careggi. Potrebbe trattarsi di due impiegati della Poste. Una persona avrebbe una ferita piu’ superficiale, l’altra piu’ profonda. Le loro condizioni non desterebbero preoccupazioni secondo fonti sanitarie.

Un uomo di 40 anni, M.V. ha fatto irruzione armato nei locali per compiere una rapina e ha esploso dei colpi di arma da fuoco, ferendo al braccio i due dipendenti delle Poste, che sono stati trasportati in ambulanza all’ospedale di Careggi. Una terza persona, una signora, assistendo alla scena e’ caduta a terra, colta da un leggero malore. Sul posto i carabinieri, che hanno arrestato il rapinatore.

Sempre secondo una prima ricostruzione l’uomo si sarebbe avvicinato al bancone e, mostrata la pistola, si sarebbe fatto consegnare il denaro in cassa. Ha poi chiesto che gli venisse aperta la cassaforte e quando gli è stato risposto che non era possibile avrebbe sparato due volte. Poi è fuggito venendo successivamente bloccato dai carabinieri: sarebbe stato riconosciuto grazie alla descrizione fornita dai testimoni che hanno indicato il malvivente  come un uomo molto alto, cappotto e cappello nero.

Quando è stato fermato, sempre secondo quanto emerso, avrebbe avuto con sé una borsa contenente oltre circa 2.500 euro. Originario di Roma, vive a Londra l’uomo arrestato a Firenze stamani dai carabinieri per la rapina all’ufficio postale di via Canova e, secondo quanto emerso, sarebbe arrivato proprio dalla capitale inglese per mettere a segno il colpo.

Identikit del rapinatore con problemi psichici

E’ laureato in architettura e per un certo periodo ha esercitato la professione in Italia e a Londra in un importante studio, l’uomo arrestato stamani dopo aver compiuto una rapina in un ufficio postale aFirenze nel corso della quale ha sparato, ferendoli, a due impiegati. L’uomo, Marcello Ventrella, 40 anni, secondo quanto reso noto dai carabinieri aveva pero’ problemi di lavoro da circa tre anni e soffre di una forma di schizofrenia paranoide per la quale e’ stato anche in cura per diverso tempo. Il suo medico curante, tuttavia, non lo vedeva da quattro anni. Sarebbe stato con un certificato medico falso che Ventrella si era iscritto al poligono di tiro Umberto Primo di Roma per ottenere il porto d’armi sportivo e dove ha rubato la pistola, una 44 Magnum, usata per la rapina. Di buona famiglia e proprietario di una casa a Roma, dove gli investigatori durante una perquisizione hanno trovato una autentica collezione di spade, una decina tra daghe e scimitarre, Ventrella era stato arrestato tempo fa in Inghilterra, a Cardiff, per aver suscitato una rissa.

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here