Home FIORENTINA La Fiorentina viene raggiunta dal Bologna in extremis, pareggio nel derby dell’Appennino....

La Fiorentina viene raggiunta dal Bologna in extremis, pareggio nel derby dell’Appennino. Le Nostre Pagelle

Avatar
442
0

di Tommaso Giacomelli

Sembrava buona la prima per Giuseppe Iachini sulla panchina della Fiorentina, ma i tre punti sono svaniti sul più bello, in pieno recupero del secondo tempo quando Orsolini ha pennellato una splendida punizione sotto alla traversa difesa da Dragowski. Peccato, perché la Fiorentina oltre ad aver bisogno della vittoria si era dimostrata molto compatta e in palla, sia fisicamente che caratterialmente. Il vantaggio era arrivato con una prodezza di Benassi al 27′ del primo tempo, un gesto tecnico che aveva dato coraggio ad una squadra gigliata che nei primi minuti sembrava ancora afflitta da una grande paura. Nel secondo tempo Chiesa si divora una grossa occasione per raddoppiare, così come Dalbert che vanifica un bel contropiede, ma negli ultimi dieci minuti di gara il Bologna ci ha creduto di più portando avanti un forcing che ha dato i suoi frutti, con la rete siglata da Orsolini su calcio piazzato. La Fiorentina sale così a 18 punti, la posizione scotta, ma alcuni segnali positivi si sono visti.

LE PAGELLE DI BOLOGNA – FIORENTINA

Dragowski 6: probabilmente ci sono delle evidenti responsabilità sul gol di Orsolini, prendendo la rete sul proprio palo di competenza, però nel corso dei 90 minuti sono stati molteplici gli interventi determinanti del portiere polacco.

Milenkovic 6: ingenua l’ammonizione nel primo tempo, ma nel complesso il serbo fa una buona guardia, svettando spesso e volentieri più in alto degli altri.

Pezzella 6: il fallo che ha dato origine alla punizione di Orsolini è colpa sua, un intervento evitabile in una zona di campo pericolosa. Peccato perché il capitano aveva fatto una partita sontuosa, annullando Palacio e compagnia.

Caceres 6: solita partita di temperamento, molto più preciso e determinato delle ultime uscite. Anche lui ammonito poteva compromettere la sua partita. Merita comunque la sufficienza.

Lirola 6: qualche pallone sanguinoso perso con dei retropassaggi sanguinosi, ma ha a tratti spinto in maniera efficaci in avanti e chiuso bene le porte alle ali bolognesi.

Benassi 6,5: il gol è una magia strepitosa che poteva portare i tre punti alla Fiorentina. Fino a quel momento non si era visto, come al suo solito, ma il fiuto del gol è la sua arma in più come dimostrato oggi a Bologna.

Pulgar 5,5: rimesso in posizione centrale, il cileno non è autore di una partita memorabile, spesso macchiata da un quantitativo di falli notevole. Inevitabile l’ammonizione. Sfiora il gol su calcio di punizione.

Castrovilli 5.5: meno brillante del solito, si fa vedere a tratti con le ormai proverbiali accelerazioni palla al piede, ma non è incisivo come lo è stato in altre occasioni durante questa stagione. (Dal 91′ Ceccherini SV).

Dalbert 5: sulla sua fascia il Bologna si rende spesso pericoloso, soffre le scorribande di Orsolini e soprattutto si divora un contropiede importantissimo nel secondo non servendo lo smarcato Chiesa in posizione centrale, provando una conclusione velleitaria da centrocampo. (Dal 83′ Venuti SV).

Chiesa 6: si rivede un Federico pimpante e capace di saltare l’uomo. Tenta spesso la conclusione, gioca bene coi compagni, ma si divora una nitida occasione per raddoppiare facendosi ipnotizzare da Skorupski.

Vlahovic 5,5: una partita difficile per il giovane attaccante serbo, messo in ombra dall’attenta difesa del Bologna. Spesso impreciso lascia il campo nella prima metà del secondo tempo. (Dal 67′ Boateng 5: disastroso, ha il compito di pressare la difesa del Bologna e di tenere palla, non riesce in niente).

All. Giuseppe Iachini 6: si è vista una Fiorentina più determinata e fisicamente pronta. Peccato per gli ultimi minuti in cui è stata lasciata un’evidente supremazia al Bologna, facendosi schiacciare nella propria retroguardia. Infelice la scelta di sostituire Vlahovic con Boateng. Quasi buona la prima per Beppe Iachini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui