Home news Apre a Firenze “Rusted Motorcycle”, tutto per chi vuole il meglio per...

Apre a Firenze “Rusted Motorcycle”, tutto per chi vuole il meglio per la sua moto

296
2

C’è qualcosa di nuovo nel mondo delle ruote che trova luce a Firenze in via delle Gore dietro l’ospedale di Careggi. Una scelta importante per Lorenzo Segoni che ha deciso di dedicarsi sotto lo sguardo attendo di Guido Valli a specializzazioni come il settore corsa, la costumizzazione di moto di grandi marche, la ricerca e l’amore per i mezzi d’epoca, l’assistenza sempre per moto. Insomma come si è capito da oggi sabato 18 gennaio non c’è spazio per gli scooter di piccola e grande cilindrata per evitare il rischio di non accontentare al meglio sia l’uno che l’altro. In conclusione alto di gamma in un ambiente super perfezionato e lindo tanto da non sembrare una moto officina ma un salotto.

Una scommessa che in molte parti d’Italia ha già trovato grandi spazi e che adesso si appresta a fare lo stesso a Firenze

2 COMMENTS

  1. Buonasera sono Michele Neri volevo precisare che c’è un errore nell’articolo. La nuova realtà fiorentina, la “Rusted Motorcycle”, è la nostra nuova creazione, mia e di Lorenzo Segoni. In due mesi abbiamo ristrutturato e rinnovato l’attività che per anni e con duro lavoro ha portato avanti suo babbo, Guido Valli, ma ora Guido ci lascia il posto. Noi siamo pronti per questa nuova e bella avventura insieme, pronti ad essere guidati solo dalla passione per le due ruote, che sia quella per l’Harley Davidson, per le moto stradali o per le moto d’epoca!

    • Non mi risulta che ci sia un errore, in quanto alla data dell’articolo risulta che la società era ed è intestata alla società di Lorenzo e Guido Valli. L’errore è suo che si permette di usare certi termini quando non sono realtà.
      La invitiamo a non continuare con queste affermazioni altrimenti saremo noi che chiederemo danni a lei. Con telefonate aggressive e arroganti. Per fare un dispiacere alla famiglia Valli ho dato disposizione di cancellare dal data-base l’articolo in questione.
      Con grande soddisfazione di Lorenzo Valli non ci sarà più il problema da lei inventato.

      il direttore
      Piero Campani

      La redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here