Home TOP NEWS ITALPRESS Vincono Thunder e Spurs, bene Gallinari e Belinelli

Vincono Thunder e Spurs, bene Gallinari e Belinelli

177
0
NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Si gioca, ma in ogni palazzetto, nei pensieri di ogni giocatore e di ogni tifoso non può che esserci spazio per Kobe e Gianna Bryant, oltre che per le altre sette persone che hanno perso la vita nell’elicottero precipitato domenica. Eppure c’è anche spazio per una rissa, sempre da stigmatizzare, ancor di più in questo periodo di lutto. Accade a New York nella sfida tra i Knicks e i Grizzlies, la scatena Elfrid Payton spingendo Jae Crowder, poi tutti coinvolti, in particolare Marcus Morris che poi si scuserà per le frasi sessiste rilasciate a fine partita. Una brutta scena, in una partita che per la cronaca Memphis vince 127-106. Notte di impegni anche per due italiani ed entrambi sono protagonisti nei successi delle rispettive squadre. I Thunder vincono 120-100 a Sacramento, con Danilo Gallinari che mette a referto 19 punti, 4 rimbalzi e altrettanti assist in 29 minuti. Ne fanno 24 Schroder, 23 Dort, 17 Gilgeous-Alexander, 12 Noel, mentre per i Kings il più prolifico è Bogdanovic con 23 punti. Vince anche San Antonio che davanti ai propri tifosi batte 127-120 Utah, ko nonostante i 31 punti di Mitchell, i 20 di Clarkson e i 17 a testa di Bogdanovic e Gobert, con quest’ultimo che aggiunge al suo score anche 19 rimbalzi. A trascinare gli Spurs è DeMar DeRozan con 38 punti, 5 assist e 5 rimbalzi, mentre sono 16 quelli di Murray. Importante il contributo che arriva dalla panchina con Mills che ne mette a referto a 18, mentre Marco Belinelli in 24 minuti fa registrare al suo attivo 10 punti, 2 rimbalzi e 1 assist. Quota 10 anche per Gay e White. Nelle altre gare della notte da segnalare la sconfitta di Houston che perde in casa dei Blazers (125-112), nonostante i 39 punti di Westbrook, mentre è determinante Lillard per Portland con la sua tripla doppia da 36 punti, 11 assist e 10 rimbalzi. Infine successi anche per Brooklyn (toccante il ricordo dedicato a Kobe e Gianna Bryant) e Indiana che battono, rispettivamente, i Pistons per 125-115 e i Bulls per 115-106.
(ITALPRESS).