Home Focus Rocco ha aperto il borsellino guardando al futuro. Forse serviva qualcosa in...

Rocco ha aperto il borsellino guardando al futuro. Forse serviva qualcosa in più “pret a porter”

230
0

 

di Massimo Sandrelli

 

Rocco ha aperto il borsellino e non si è fatto cogliere dal crampo risparmioso. Ha dato il via ad operazioni per un totale di quasi 75 milioni. Bella roba, non c’è dubbio. E’ arrivato Alfred Duncan (ghanese 26 anni dal Sassuolo) centrocampista di gamba e talento. Deve smaltire i postumi di un incidente muscolare ma tra qualche settimana sarà di certo utile.

E’ arrivato Cristian Kouamè (ivoriano 22 anni) che purtroppo non sarà disponibile per almeno tre mesi perchè operato ai legamenti crociati del ginocchio. Il giocatore è di sicuro talento e la società ha deciso di scommettere su di lui. Del resto, come si ricorderà, anche Baggio fu preso dopo un’identica operazione e fu uno successo. Arriverà Sofyan Amrabat (marocchino di nazionalità olandese 23 anni) grande talento che però finirà la stagione a Verona. E’ arrivato Igor Julio dos Santos de Paulo (22 anni il 7 febbraio, brasiliano) un ragazzone alto e grosso, difensore puro con qualche vocazione offensiva. E’ arrivato Kevin Agudelo (22 anni colombiano) centrocampista giovane e versatile, tutto da scoprire. A loro bisogna aggiungere Patrick Cutrone (22 anni) che è già in rosa.
Insomma un bel gruppo di giovanotti per lastricare il futuro della Fiorentina. Rocco l’aveva detto che avrebbe voluto pensare al domani e l’ha fatto.
A essere fiscali, però, domani c’è Juventus-Fiorentina e i viola non potranno contare su Milenkovic e Caceres, per squalifica, Castrovilli (oltre a Ribery) per infortunio, quindi la formazione più che Iachini la farà l’ufficio del personale. Direte: non si può volere tutto e subito, vero ma il mercato di riparazione serve per riparare gli errori di quello estivo e come si sa di errori ne sono stati fatti, quindi forse serviva qualcosa “pret a porter“ qualcuno da mettere in campo subito. Invece no, allora auguri Iachini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here