Home GAZZETTAMOTORI.IT A gennaio immatricolazioni autovetture in calo -5.90%

A gennaio immatricolazioni autovetture in calo -5.90%

96
0

A gennaio la Motorizzazione ha immatricolato 155.528 autovetture, con una variazione di -5,90% rispetto a gennaio 2019, durante il quale ne furono immatricolate 165.271.
Nello stesso periodo sono stati registrati 338.754 trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di -10,33% rispetto a gennaio 2019, durante il quale ne furono registrati 377.787. Nel mese di gennaio 2020 il volume globale delle vendite (494.282 autovetture) ha dunque interessato per il 31,47% auto nuove e per il 68,53% auto usate.
“In un quadro economico e geopolitico globale di grande incertezza, con ripercussioni negative sul nostro Paese, come evidenziato dalla brutta partenza del mercato auto, l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno è un insieme scoordinato di provvedimenti a livello comunale e regionale come quelli a cui abbiamo assistito e stiamo assistendo”, commenta Michele Crisci, presidente Unrae, l’Associazione delle Case automobilistiche estere. “I dati di inizio anno dimostrano, come anticipato e previsto, che il 2020 sarà l’anno di punta delle vendite di auto BEV e PHEV, incentivate dall’ecobonus e spinte dagli stringenti target di riduzione della CO2 che attendono le case automobilistiche. “E’ per questo che già dalla fine dello scorso anno, abbiamo sollecitato le istituzioni a mettere in campo tutte le misure, dirette e indirette, di sostegno allo sviluppo della mobilità elettrica”, osserva Paolo Scudieri, presidente di Anfia.