Home FOCUS Duncan e Badely danno sicurezza a centrocampo. La Fiorentina vola con doppiette...

Duncan e Badely danno sicurezza a centrocampo. La Fiorentina vola con doppiette di Chiesa e Vlahovic (5-1)

120
0

Sampdoria(4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Murru; Thorsby (1′ st Jankto), Bertolacci (1′ st Vieira), Linetty, Ramirez (22′ st Depaoli): Gabbiadini, Quagliarella (22 Seculin, 3 Augello, 5 Chabot, 8 Barreto, 9 Bonazzoli, 17 La Gumina, 20 Maroni, 26 Leris, 34 Yoshida). All.: Ranieri.

 

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Duncan (26′ st Benassi), Badelj, Castrovilli (22′ st Pulgar), Dalbert; Vlahovic, Chiesa (36′ st Ghezzal). (1 Terracciano, 3 Igor, 11 Sottil, 17 Ceccherini, 19 Agudelo, 23 Venuti, 32 Dalle Mura, 63 Cutrone, 93 Terzic). All.: Iachini.

Arbitro: Irrati di Pistoia.

Reti: nel pt 8′ Thorsby (aut.), 18′ Vlahovic (rig.), 40′ Chiesa (rig.); nel st 12′ Vlahovic, 33′ Chiesa, 45′ Gabbiadini.

Angoli: 6 a 4 per la Sampdoria. Recupero: 4′ e 0′.

Ammoniti: Ramirez, Badelj, Duncan, Colley, Depaoli per gioco scorretto, Vlahovic Espulsi: Murru per doppia ammonizione al 39′ pt.; Badelj al 44′ pt per doppia ammonizione.

Spettatori: 20.284

A parte gli episodi della prima metà del primo tempo, la squadra di Iachini ha trovato finalmente la quadra per il centrocampo. L’inserimento di Badely e Duncan hanno messo in grado tutta la squadra di avere  un riferimento sicuro dove poter appoggiare la palla favorendo l’inesrimento in avanti di Lirola, Dalbert e Castrovilli. Una situazione che non può fare altro che guardare al futuro con maggiore tranquillità. Adesso non rimane che continuare su questa strada anche contro il Milan sarà assente Badely per poi una volta guadagnata la sicurezza passare a esperimenti  pensando al futuro

Vittoria pesante in trasferta per la Fiorentina  La partita si mette subito bene per la squadra di Iachini che all’8′ passa in vantaggio grazie a unasfortunata deviazione nella sua rete di Thorsby. Dieci minuti più tardi il raddoppio di Vlahovic su rigore per un fallo di mano fischiato a Ramirez. Al 39′ la Samp resta in 10 per l’espulsione di Murru per un fallo in area su Pezzella.

A realizzare il nuovo penalty ci pensa Chiesa, 3-0. Al 44′ si ristabilisce la parità numerica per un rosso a Badelj.  Al 57′ la quarta marcatura dei toscani sempre con Vlahovic che firma la sua personale doppietta ribadendo a rete una respinta di Audero su tiro di Dalbert. Al 78′ anche Chiesa firma una doppietta, l’attaccante viola dal limite pesca l’angolino alto alla destra di Audero. Allo scadere gol della bandiera della Sampdoria con un colpo di testa di Gabbiadini servito da Colley.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here