Home TOP NEWS ITALPRESS Il Capitano “Ultimo” assessore all’Ambiente in Calabria

Il Capitano “Ultimo” assessore all’Ambiente in Calabria

183
0
ROMA (ITALPRESS) – ‘Capitano Ultimo’ sarà l’assessore all’Ambiente in Calabria. Lo ha annunciato la neo presidente Jole Santelli nel corso di una conferenza stampa a Montecitorio. Il colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio, noto come “Capitano Ultimo”, è l’ufficiale che nel 1993 arrestò Totò Riina.
“Ringrazio la presidente perché mi dà il privilegio di poter servire il popolo calabrese e quindi lo farò con tutta la forza e tutto l’amore che ho nel cuore senza secondi fini, se non il bene comune”, ha dichiarato Capitano Ultimo. “I temi sono tanti e li concorderemo con Santelli, però la cosa fondamentale è il concetto di autodeterminazione delle comunità e garantire che questa si sviluppi senza interferenze e senza manipolazioni mafiose o di qualunque altro tipo. Questa è la civiltà”.
“L’ambiente nella Regione Calabria ha delle ombre oscure e delle luci formidabili – ha spiegato Jole Santelli – Siamo in una piena crisi rifiuti e le nostre città sono invase. I sindaci sono in estrema difficoltà. Abbiamo un esame a cui saremo sottoposti in estate e l’enorme problema depurazione che ci aspetta da affrontare. Accanto però a questi, che sono i problemi, siamo l’unica regione che ha tre parchi nazionali, un parco regionale, riserve a marine e aree protette. Abbiamo una ricchezza enorme”, ha concluso.
(ITALPRESS).