Home STARBENE / GUSTO Spostata da Pitti Immagine la 15^ edizione di Taste al 5 al...

Spostata da Pitti Immagine la 15^ edizione di Taste al 5 al 7 giugno

95
0

Pitti Immagine ha fissato le nuove date per la 15° edizione di Taste, l’evento fieristico dedicato alle eccellenze gastronomiche italiane: il salone si terrà, sempre alla Stazione Leopolda di Firenze, dal 5 al 7 giugno 2020 (dal venerdì alla domenica) anziché dal 7 al 9 marzo.
“Anzitutto era necessario confermare agli operatori la certezza dello svolgimento del salone – dice Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine – ed è ciò che abbiamo fatto già questa mattina. Quanto al posticipo, è stata una decisione obbligata vista la situazione del paese, con intere aree in cui le attività produttive e commerciali sono ridotte al minimo. Abbiamo cercato un giusto equilibrio tra l’attuale calendario nazionale, gli impegni dei migliori compratori internazionali e le necessità del settore alimentare: siamo convinti che la collocazione trovata dia una risposta molto positiva in questo senso e confidiamo che il paese superi presto la fase più acuta dell’emergenza”.
Con i suoi circa 400 espositori provenienti da tutte le regioni italiane – imprese medie, piccole e di dimensione artigianale specializzate, orientate alla ricerca della qualità più alta – Taste si è guadagnato in questi anni una posizione di assoluto rilievo nel panorama degli eventi gastronomici, anche grazie a una formula che abbina la promozione commerciale a un lavoro sui contenuti culturali legati alla produzione, alla distribuzione e al consumo di cibo.
“Ci rendiamo conto delle complicazioni che lo spostamento comporta per gli espositori del salone – continua Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine – ma l’evoluzione dell’emergenza è stata così rapida che abbiamo dovuto reagire sulla base di condizioni e informazioni che cambiavano ogni giorno. Attiveremo un canale di comunicazione più continuo con i nostri clienti e li terremo informati su tutte le decisioni organizzative che riguardano il nostro rapporto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here