Home News Anziani ospitano chi non ha alloggio, a Bologna “Abitare solidale”

Anziani ospitano chi non ha alloggio, a Bologna “Abitare solidale”

146
0
Fare incontrare chi e’ anziano e solo con chi non ha un alloggio. E’ il senso del progetto “Abitare Solidale”, realizzato a Bologna grazie alla collaborazione tra l’associazione di volontariato Auser e Acer Bologna. Presentato questa mattina nel capoluogo emiliano romagnolo, “Abitare solidale” offre la possibilita’ a chi vive solo in un appartamento sufficientemente grande di ospitare chi e’ in difficolta’, in cambio di compagnia, di un aiuto nelle faccende domestiche e della condivisione delle spese. «Abbiamo iniziato la sperimentazione tre anni fa a Bologna. Attualmente sono 5 le persone che condividono in citta’ un alloggio pubblico con questa modalita’, altri hanno messo a disposizione le loro abitazioni private. Grazie a questa forma di coabitazione si stabilisce un rapporto di mutuo soccorso, tra le persone anziane, che possono cosi’ restare nella propria casa, e chi non ha un tetto, e puo’ continuare a vivere in condizioni dignitose», ha detto la presidente di Auser Bologna Paola Marani.
«Un progetto di solidarieta’ che aiuta a combattere un problema diffuso nella nostra citta’ e nelle nostre case popolari, quello della solitudine degli anziani, molti dei quali hanno un reale bisogno di condividere la giornata e le spese di tutti i giorni con altre persone», ha dichiarato il presidente di Acer Bologna Alessandro Alberani.
(ITALPRESS).