Home News Le ricette della quarantena con Luisanna Messeri ogni giorno in diretta Facebook

Le ricette della quarantena con Luisanna Messeri ogni giorno in diretta Facebook

533
0

La Prova del cuoco su Rai Uno è al momento sospesa ma Luisanna Messeri, volto noto del programma tv, lontana dai fornelli non sa proprio stare. Visto che sia tutti bloccati a casa per l’emergenza Coronavirus e il tempo per preparare manicaretti non manca, ha pensato di cucinare via social. Così, tutti i giorni alle 17,30 dalla sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/luisanna.messeri) apre le porte della sua cucina in Mugello e propone in diretta le “Ricette della Quarantena” per la gioia dei suoi oltre 37mila followers.

Un modo per stare insieme, scacciare la malinconia da quarantena in casa e fare community. Luisanna cucina dal vivo, insieme ai suoi fan, sotto lo sguardo benevolo di Pellegrino Artusi: la sagoma di cartone dell’autore de “La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene” si affaccia da dietro i fornelli. Artusi è fonte costante di ispirazione per la cuoca pop della tv, è anche protagonista dell’ultimo libro scritto per la Giunti Editore in occasione dei festeggiamenti per i 200 anni della nascita.

“Le mie sono ricette per questo tempo di crisi: semplicissime, facilissime e buonissime – spiega Luisanna Messeri -oOgni giorno ne prepariamo una assieme in diretta su Facebook: mezz’ora di spensieratezza per superare un momento difficile. Sono degli appuntamenti quotidiani tra chiacchiere&cucina insieme al mio Artusi e non solo. C’è anche Petronilla, storica rubrica degli anni Venti del secolo scorso apparsa sulla Domenica del Corriere, a ispirare le mie ricette. Mi piace dire che con poco si fa tanto e così con pochi e semplici ingredienti e un po’ di riciclo si possono preparare piatti nuovi e golosi: mai mangiato un Lentiburger? O un dolce fatto coi fagioli? Una torta senza burro, uova e zucchero?!”. Ecco con Luisanna ogni sfida ai fornelli è possibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here