Home TOP NEWS ITALPRESS Fmi e Ancma chiedono a Governo attenzione per settore delle due ruote

Fmi e Ancma chiedono a Governo attenzione per settore delle due ruote

82
0
ROMA (ITALPRESS) – L’intero mondo delle due ruote a motore chiede attenzione al Governo. Il presidente della Federazione Motociclistica Italiana Giovanni Copioli e quello di Confindustria Ancma Paolo Magri, hanno indirizzato una lettera al premier Conte e ai titolari dei dicasteri dei Trasporti e dello Sport. Sul tavolo, tra le altre cose, la richiesta di incentivi all’acquisto, defiscalizzazioni per abbigliamento protettivo, maggiore chiarezza nelle disposizioni per l’uso delle motociclette in ambito sportivo e mototuristico. Le due realta’ istituzionali rappresentano la totalita’ dell’offerta e dalla domanda di motociclismo sul territorio nazionale, da una parte l’industria delle due ruote che in Italia genera occupazione per un indotto di oltre 90mila persone e dall’altra tutta l’attivita’ sportiva di settore e piu’ di 110 mila tesserati strutturati in 1.740 Moto Club. In particolare, nella lettera sottolineano come “nel momento in cui si chiede alla popolazione il massimo rispetto riguardo il distanziamento fisico, favorire nel modo piu’ ampio possibile l’utilizzo del mezzo a due ruote a motore, a basso livello di inquinamento, a ridotto ‘consumo’ di spazio in movimento e in parcheggio, e’ un elemento che dovrebbe essere preso in concreta considerazione da parte del Governo, cosi’ come anche incentivare gli indispensabili supporti di sicurezza, attraverso una defiscalizzazione per incoraggiarne l’acquisto”.
(ITALPRESS).