Home TOP NEWS ITALPRESS Barone “Il calcio non e’ solo una partita ma un’industria da tutelare”

Barone “Il calcio non e’ solo una partita ma un’industria da tutelare”

118
0
FIRENZE (ITALPRESS) – “La voglia di tornare alla normalita’ e’ davvero tanta e il calcio non e’ solo una partita di pallone ma un’industria che deve essere tutelata: speriamo il 18 di tornare agli allenamenti e vedere una luce in fondo a questa tragedia mondiale”. Se lo augura Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, ai microfoni di “Radio Anch’io Sport” su RadioUno. Per quanto riguarda la ripresa del campionato, la posizione della societa’ viola e’ chiara: “Siamo per giocare a calcio in sicurezza. Il vero disastro sarebbe rovinare questa stagione e compromettere anche la prossima. Gia’ oggi riuscire a mettere i conti a posto sara’ difficile. Speriamo si trovino le modalita’ per finire questa stagione e iniziare la prossima nel modo piu’ regolare possibile. Ma non si possono comunque tenere fermi i ragazzi per 2-3 mesi, gli allenamenti e le attivita’ vanno ripresi al piu’ presto”. Su un punto, poi, Barone non transige. “Sono contrario a cambiare le regole rispetto a quelle con cui abbiamo iniziato – mette in chiaro a proposito di ipotesi come i play-off – Siamo tutti nelle stesse condizioni ma vorrei rimanessero le regole di quando abbiamo cominciato il campionato”. Infine, sul futuro di Federico Chiesa, bocca cucita: “E’ un talento che ha superato i problemi fisici ed e’ tornato a essere il calciatore che tutti conosco. Qui e’ contento, ha un contratto, aspettiamo che ricominci il campionato e a fine stagione vedremo”.
(ITALPRESS).