Home Focus Firenze, RFK dona un’ambulanza ad alto bio-contenimento alla CRI

Firenze, RFK dona un’ambulanza ad alto bio-contenimento alla CRI

172
0

Robert F. Kennedy Human Rights Italia ha donato alla Croce Rossa Italiana di Firenze una ambulanza destinata ai trasporti ad alto rischio di contagio. Il mezzo e’ equipaggiato con barella ad alto bio-contenimento, ventilatore polmonare, pompa infusionale e monitor defibrillatore multiparametrico.
La RFK International House of Human Rights e’ nata con l’obiettivo di ospitare attivisti provenienti da tutto il mondo. Oggi, durante l’emergenza Covid-19, le 12 stanze della sua foresteria, sono state concesse gratuitamente alla Croce Rossa di Firenze per poterle destinare – in base alle richieste – agli operatori sanitari coinvolti nelle attivita’ contro il Coronavirus.
Dal 15 maggio, sempre presso la RFK International House in Via Ghibellina – con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e in collaborazione con Ikea che ha fornito giocattoli, pennarelli e libri ed altri grandi sponsor – la Croce Rossa di Firenze distribuira’ una volta a settimana gli aiuti per famiglie con bambini. La RFK International House diventera’ un ulteriore punto di distribuzione di pacchi alimentari e generi di prima necessita’, oltre alla Sede della Croce Rossa di Firenze in Lungarno Soderini, e rispondera’ alle esigenze di nuclei familiari con minori, grazie a donazioni materiali (alimentari e non solo) dedicate in particolare ai piu’ piccoli.
Il Console Generale degli Stati Uniti d’America Benjamin Wohlauer si e’ detto “estremamente orgoglioso nel vedere le associazioni no profit italiane e americane collaborare insieme per affrontare l’emergenza COVID-19, che sta colpendo entrambi i nostri paesi”.
Per Kerry Kennedy, Presidente Internazionale di RFK Human Rights, “cosi’ come mia nipote Maeve e suo figlio Gideon sono stati portatori di gioia e speranza nella nostra famiglia, la loro eredita’ continuera’ a vivere nelle azioni di uomini e donne che ci ricorderanno per sempre il loro coraggio e la loro forza instancabile”.