Home Starbene / Gusto Riapertura, al via i picnic nello storico parco di Villa Castelletti con...

Riapertura, al via i picnic nello storico parco di Villa Castelletti con i piatti di Elisa Masoni

638
0

Il ristorante La Quercia di Castelletti a Signa, a due assi da Firenze, riprende la sua attività con una bella novità. Da domenica 24 maggio aprirà per la prima volta al pubblico i 12 ettari del parco di Villa Castelletti con una serie di picnic esclusivi per festeggiare all’aria aperta e in tutta sicurezza la fine della quarantena.

Voluto dalla nobildonna inglese Lady Robinia Wilson e realizzato tra il 1841 e il 1845, il parco adiacente al ristorante gluten free dove opera la chef Elisa Masoni rappresenta uno dei più grandi parchi all’inglese della provincia di Firenze: al suo interno ha un grande lago, viale alberati, piccole strade nascoste nel bosco e ampi prati, l’ideale per concedersi un picnic in famiglia con i piatti preparati dalla giovane chef toscana, passando una giornata nella natura senza rinunciare alla cucina di qualità. Per l’occasione saranno allestiti due menù differenti, per adulti (25 euro) e per bambini (15 euro), presentati insieme a un packaging d’eccezione.

Ecco i menù:

Adulti:

  • Schiacciatine al rosmarino
    · Pancake di patate con pecorino e salumi
    · Cous cous con verdure croccanti e citronette alla menta
    · Hot-dog con wurstel di calvanina mayo alle erbe e cavolo in agro.
    · Pane burro e marmellata a modo mio
    · Acqua naturale o gassata (33cl)

Bambini

  • Schiacciatine
    · Frittata di pasta
    · Toast con prosciutto arrosto e fontina
    · Girella al cacao con panna e fragole
    · Acqua naturale o gassata (33cl)

Portando con sé l’attrezzatura, inoltre, sarà possibile dedicarsi alla pesca sportiva nel lago. Prenotazione obbligatoria chiamando lo 055/0763602 o scrivendo a: ristorante@villacastelletti.it

La Quercia di Castelletti
via di Castelletti 7, Signa (Firenze)
tel. 055.0763602 – 8735073
ristorante@villacastelletti.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here