Home NEWS Arrestati due marocchini per scippo ad una cinese in via Montegrappa. Bloccati...

Arrestati due marocchini per scippo ad una cinese in via Montegrappa. Bloccati da una pattuglia mentre rovistavano nella borsa

526
0

Erano da poco passate le 18.30 quando gli uomini della Sezione Contrasto al Crimine Diffuso della Squadra Mobile di Firenze, diretta da Antonino De Santis, hanno arrestato due cittadini marocchini di 25 e 27 anni, entrambi già noti alle Forze di Polizia.

In via Montegrappa una coppia di ignari cinesi era stata adocchiata. La donna poi  è stata scippata. Lo scooter, risultato rubato, con a bordo i due cittadini marocchini si era avvicinato alla vittima: il 25enne era sceso dal mezzo ed aveva strappato la borsa che la donna teneva a tracolla.

La vittima aveva tentato di resistere, ma dopo un brevissimo tira e molla la borsa si era strappata e i due malviventi erano fuggiti in sella al ciclomotore, non sapendo di essere osservati.  Agenti della Squadra Mobile hanno notato la cosa e sono rimasti alle spalle dei fuggitivi in sella allo scooter: Via Baracca, Viale Gori, Viale Guidoni, Via Magellano e, infine, Via Dei. Qui i due cittadini marocchini si sono fermati ed hanno iniziato a rovistare nella borsa. E’ stato un attimo: appena gli agenti della Squadra Mobile sono entrati in azione, i due malviventi hanno tentato di disfarsi, inutilmente, della borsa, che è risultata contenere un Iphone del valore superiore a 1000 euro, contanti ed effetti personali. I due marocchini sono stati associati al carcere di Sollicciano.

Contrasto agli stupefacenti: due arresti ed una denuncia della Polizia di Stato in meno di 12 ore

Blitz della Polizia di Stato in un’abitazione nella zona di Rovezzano dove ieri mattina gli agenti del commissariato di San Giovanni hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti, un cittadino algerino di 34 anni ed una cittadina marocchina di 37 anni, quest’ultima già nota alle Forze di Polizia anche per reati specifici.

La Polizia, sospettando un’attività di spaccio in appartamento, si è appostata vicino all’abitazione ed ha sorpreso il primo “cliente” appena uscito con indosso la dose acquistata.

Ancora, nella serata di ieri, agenti del Commissariato di Rifredi, impegnati in servizio di contrasto antidroga alle Cascine, sul c.d. ponte della Cascine, hanno notato un “cliente”, italiano, che si è avvicinato ad un ragazzo originario del Gambia. Fermati entrambi, il “cliente” è stato trovato con indosso circa 4,5 grammi di hashish, acquistati in cambio di 50 euro.

I

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here