Home News Incontro tra la Direttrice della Galleria dell’Accademia di Firenze Cecilie Hollberg ...

Incontro tra la Direttrice della Galleria dell’Accademia di Firenze Cecilie Hollberg e i rappresentanti delle associazioni delle guide turistiche fiorentine

268
0

La Direttrice della Galleria dell’Accademia di Firenze, Cecilie Hollberg, ha incontrato giovedì scorso in una visita privata i rappresentanti delle maggiori associazioni fiorentine di guide turistiche per illustrare, sul campo, il nuovo percorso espositivo e tutte le modalità di visita, riviste in seguito alle normative dovute al Covid-19.

All’incontro hanno partecipato Laura Amerighi, Presidente AGT e Chiara Dalri, Vicepresidente AGT, Mario Carniani, Coordinatore regionale CNA Professione Guide Turistiche Toscana, Enzo Cusumano, Presidente Centro Guide Turismo, Paola Migliosi, Presidente Confguide, con Erika Tasselli, funzionario Confcommercio, Serena Barbetta, coordinatore gruppo Armata Pacifica, Marco Verzi, Presidente Federagit-Confesercenti e Francesca Ermini, associata Federagit-Confesercenti.

“Sono ben consapevole dell’importanza del servizio ai visitatori e ai turisti svolto dalle guide turistiche.” Dichiara Cecilie Hollberg. “È fondamentale ripartire assieme, in questo difficile momento, per tutti. Pur nel rispetto delle diverse misure di accesso e sicurezza previste, è importante cercare di venire incontro alle necessità di questa importante categoria e trovare insieme un modo per continuare a collaborare, confrontandosi su come proporre, in questa prima fase, l’accesso alle guide abilitate con i propri clienti alla Galleria.”

Il Direttore ha fatto presente che il museo ha riaperto, in piena sicurezza, al pubblico il 2 giugno scorso, con un biglietto di ingresso ridotto, un orario rimodulato e un numero di visitatori che per il momento è stato fissato a 50 in compresenza, per monitorare la corretta distribuzione all’interno delle sale e il mantenimento, in ogni momento, del distanziamento necessario. Al momento della riapertura non è stato possibile, per motivi di sicurezza, consentire lo svolgimento di visite guidate con singoli o gruppi.

Il Direttore, che ha comunque tenuto immediatamente conto delle istanze avanzate dalle associazioni di categoria delle guide, dopo le necessarie verifiche tecniche dei primi giorni di apertura, ha illustrato le modalità di visita, per le guide abilitate, attualmente compatibili con le misure di sicurezza del museo: due persone con la guida e piccoli gruppi di familiari/congiunti fino a un massimo di 4 persone con la guida. Tale modalità sperimentale, che è ben lontana dalle modalità pre Covid19, fornirà comunque ulteriori elementi di analisi per le decisioni future.

È intenzione del Direttore di rivedere le attuali misure di prevenzione e protezione non appena la normativa e le condizioni lo renderanno possibile anche attraverso una verifica continua degli effetti dell’attuale sperimentazione. L’obiettivo è di innalzare appena possibile il numero di persone presenti ed eventualmente quello dei partecipanti alle visite guidate.

L’incontro è stato ritenuto da tutti i presenti molto proficuo e fondamentale per accrescere il dialogo tra l’istituzione ed i rappresentati delle guide turistiche in modo da consentire nuove ed ulteriori iniziative di cooperazione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here