Home TOP NEWS ITALPRESS Il Milan batte il Sassuolo e Pioli rinnova, salta Rangnick

Il Milan batte il Sassuolo e Pioli rinnova, salta Rangnick

84
0
REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – Serata dalle mille emozioni per il Milan. Mentre la squadra giocava e vinceva per 2-1 sul campo del Sassuolo, dalla Germania è arrivata la notizia che Ralf Rangnick, promesso sposo della società rossonera, non si trasferirà a Milanello per la nuova stagione. “Insieme al Milan abbiamo concordato che non è il momento giusto per lavorare insieme. Per questo motivo e tenendo conto dei buoni risultati che sta ottenendo Pioli, abbiamo deciso insieme che non avrò alcun ruolo nel Milan” ha fatto sapere Ragnick. E al termine del match con il Sassuolo il club rossonero ha ufficializzato la conferma del tecnico italiano: “AC Milan annuncia di aver raggiunto un accordo con Stefano Pioli per l’estensione di due anni del suo contratto come allenatore della prima squadra maschile, che pertanto scadrà a fine giugno 2022”. “Sono molto felice per questo accordo – ha dichiarato Ivan Gazidis – Stefano ha dimostrato di essere in grado di offrire quella visione del calcio che pensiamo e vogliamo per il nostro club, un calcio entusiasmante, moderno e appassionato. Questa non è una decisione basata sulle recenti vittorie, ma sul modo in cui Stefano ha costruito spirito di squadra e unità di intenti”. “Sono felice e orgoglioso della fiducia che ho ricevuto dal Milan – ha dichiarato Pioli – Voglio ringraziare tutti, compresi i nostri fan, che ci mancano molto allo stadio, ma con cui siamo sempre vicini e solidali. Come ho detto molte volte, il nostro futuro è oggi. Dobbiamo restare concentrati e determinati, essere uniti, essere una vera squadra. Siamo all’inizio di un percorso straordinario. Se continuiamo a lavorare in questo modo, cresceremo ancora e saremo sempre più competitivi”. E dopo la vittoria sul Sassuolo (doppietta di Ibrahimovic) c’è subito un altro traguardo da raggiungere per Pioli: ottenuta l’Europa League, l’obiettivo è quello di superare la Roma per meritare l’accesso diretto alla fase a gironi ed evitare la trafila dei preliminari, peraltro con turni a eliminazione diretta nella prossima stagione.
(ITALPRESS).