Home Focus Nardella contro Celentano, via xx Settembre come la via Gluck: “Là dove...

Nardella contro Celentano, via xx Settembre come la via Gluck: “Là dove c’era l’erba era c’è…” asfalto

212
0

Via XX una delle tante cambiali da scontare da parte di Nardella

“La giunta verde di Nardella continua il suo modo di amministrare la città puntando tutto sull’ambiente. Almeno sulla carta. Poi nei fatti dovunque ti muovi non è altro che un allargare l’orizzonte verso cementificazioni e asfaltature anche dove non erano necessarie”

Così hanno manifestato il loro disappunto i frequentatri di via XX settembre da sempre via dedicato alle persone che in inverno specialmente alle passeggiate con sosta sulle panchine. Non solo l’erbetta che in estate riusciva ad attenuare il riverbero del sole adesso non farà altre che aumentare il caldo per chi si vuole riposare

“Era un piacere fermarsi qui in estate con la leggera brezza che viene dal Mugnone – afferma la signora Paola – Poi l’erbetta in inverno serviva per far passeggiare i cani. Adesso è finita”

“Io abito nella prima parte della via -dice una signora seduta accanto che teneva al guinzaglio un barboncino – Da quando l’hanno asfaltata vengo qui perche l’alfato nelle giornate di sole rigetta tanto calore da non starci. Dovrò cambiare”

Perchè una cambiale di Nardella

Via XX settembre sarà sempre più una pista ciclabile a danno dei pedoni. Già ora è problematico convivere. Nardella per avere i voti ha firmato fra le altre la Cambiale agli “amici della Bicicletta” per avere più voti possibile. Ed ecco spiegato la ricerca di trovare più Km senza pensare se fosse possible o meno.

Già adesso è praticamente impossibile convivere fra pedoni e  ciclisti  con questi ultimi che si sentono i padroni del marciapiede, dove spesso passeggino persone anziane con bastoni o con badanti. Ma arriva un ciclista che scampanellando vuole pista sfrecciando a folle velocità.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here