Home Magazine Champagne Perriet-Jouët e Green_Theatre: arte e Champagne sulla spiaggia della storica Bussola...

Champagne Perriet-Jouët e Green_Theatre: arte e Champagne sulla spiaggia della storica Bussola di Focette

233
0

di Elisabetta Failla

Dall’incontro tra la Maison di Champagne Perriet-Jouët, fondata nel 1811, e l’artista Renato Raimo, è nata un’originale intesa artistica. Sin dalla sua nascita, la Maison Perriet-Jouët ha legato la propria attività di produrre Champagne al mondo dell’arte ricercando nuove espressioni artistiche ricche di emozioni.

Isabella Turso, Leo Damiani e Renato Raimo

“Abbiamo voluto dare un segnale di speranza vista la difficile situazione che ancora stiamo vivendo – ha spiegato Leo Damiani, direttore generale Italia della Maison – organizzando lo stesso il nostro appuntamento estivo in Versilia legato anche all’arte. Perrier – Jouët ha una lunga tradizione legata al mondo dell’arte moderna e contemporanea che parte dai primi del ‘900 con la bottiglia disegnata da Émile Gallet. Questa stasera abbiamo voluto legarci ad un artista di teatro come Renato Raimo che porta sulla spiaggia la pièce teatrale ‘Spogliati nel tempo’ per fare un augurio per il futuro”

Il Green_Theatre di Raimo è un progetto artistico, storico e culturale ideato dall’attore, regista e autore toscano, il cui obiettivo è quello di portare l’arte dello spettacolo fuori dai dal tradizionale palcoscenico. Le sale di grandi palazzi e le dimore storiche del nostro Paese, con i loro preziosi ambienti, offrono scenografie e arredi naturali, così come i cantieri e le cave di marmo e, perché no, un tramonto sulle “sabbie nobili” della Versilia regalano pièce teatrali e spettacoli di arte varia in un’atmosfera assolutamente intima e di grande suggestione.

La serata si chiude sempre con un momento conviviale, la cena con gli artisti, magari ancora in costume, o con gli ospiti intervenuti, condividendo e commentando le emozioni appena vissute, gustando i cibi e i sapori del territorio.

Ed ecco la sfida dello scorso 7 agosto presso La Bussola di Focette in Versilia: uno spettacolo teatrale in riva del mare, a piedi nudi dove tra spettatore e artisti resta soltanto un lembo di sabbia, forse neanche quello, sullo sfondo di un tramonto versiliano. Per la prima volta un green_theatre dal sapore marino e, al termine, i calici di champagne, in un “libiam” all’amore, quello vero.

Sì, perché il tema della pièce, nella quale verranno letteralmente coinvolti gli ospiti, è proprio l’amore: una sobria riflessione su come è cambiato il modo di dire “TIAMO” da Mozart a Whatsapp. “Spogliati nel Tempo”, questo è il titolo, l’accento decidete voi dove porlo. Uno spettacolo originale, teatrale-musicale, scritto a quattro mani da Renato Raimo e Isabella Turso, pianoforte. Rappresentato sia in Italia che all’estero, ha avuto il patrocinio Mibact nel 2018.

Renato Raimo e Isabella Turso

“Questo è uno spettacolo che dà sapore all’Amore con la A maiuscola – ha commentato l’attore-Oggi rischiamo di perderne il contenuto perché andiamo veloci e a volte basta un cuoricino per dimostrare quanto si tenga ad una persona. Ma bisogna che quei cuoricini abbiano dietro un contenuto e per capirlo dobbiamo rileggere le lettere della letteratura d’amore. Il modo di capire di dire ti amo da Mozar al nostro tempo quello appunto di Whatsapp”

E allora ecco che Renato Raimo accompagnato al pianoforte da Isabella Turso ripercorre l’amore attraverso le lettere e le vibranti parole di Mozart, Beethoven, Rousseau, Voltaire, Napoleone, Shaw, Wilde, Kahlo: tre secoli d’amore raccontati in un viaggio nel tempo di appena un’ora, dove il costume, i modi, la musica sono lo specchio di un’evoluzione per niente scontata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here