Home Vetrina Al via “Rivedere il blu”, iniziativa all’insegna del turismo italiano

Al via “Rivedere il blu”, iniziativa all’insegna del turismo italiano

125
0

Tornare a viaggiare, a riscoprire le meraviglie dell’Italia, a sorridere ed emozionarsi davanti a un tramonto o a un’opera d’arte: è questo lo spirito alla base dell’iniziativa “Rivedere il blu” pensata da myblu, il marchio di sigarette elettroniche distribuito in oltre 20.000 tabaccherie italiane. Dal nord al sud in un viaggio alla scoperta, in sicurezza, dell’immenso patrimonio paesaggistico, culturale e culinario italiano.
Il progetto si concentra su un turismo che per molti è una novità e che sta riportando gli italiani a sostenere le microeconomie locali: dal Molise alla Lombardia, passando per Puglia, Sicilia, Lazio e Toscana, l’iniziativa “Rivedere il blu” busserà alle porte di tante località più o meno note “con il chiaro intento di ispirare e accendere i riflettori su meraviglie spesso sottovalutate e non prese in considerazione come ideali mete per le vacanze”, si legge in una nota.
“Rivedere il blu” avrà una declinazione digital tramite user generated content e rappresenta, grazie a un accurato storytelling digitale, una guida turistica per chiunque abbia il piacere o il desiderio di godere di giorni di vacanza restando in Italia.
“Questo progetto – così come #spiaggesenzacicche dello scorso anno – rientra nella nostra volontà di fare parte del contesto in cui lavoriamo e in cui distribuiamo i nostri prodotti e di continuare a proporre ‘Something Better’, la nostra mission con myblu, ai consumatori a cui ci rivolgiamo: i fumatori adulti che desiderano qualcosa di migliore rispetto al fumo”, afferma Sonia Nicastro, Sales and Marketing Manager per il core market Italia di Imperial Brands. “In particolare, in un’estate così diversa dal solito, vogliamo dare il nostro contributo alla scoperta della bellezza di una vacanza in Italia che potrebbe ritornare ad essere, negli anni a venire, una nuova buona abitudine degli italiani alla scoperta di luoghi inediti o ancora inesplorati”, aggiunge.
L’iniziativa proseguirà fino alla fine di settembre e prevede quattro tappe in diverse zone del paese. La prima ha coinvolto le zone costiere del Molise e la parte settentrionale della Puglia, con un itinerario che da Termoli è proseguito verso il Lago di Lesina, Rodi Garganico, Peschici e Vieste. La seconda tappa prenderà il via dalla splendida Vetralla, un antico borgo immerso nel verde dei Monti Cimini, per poi proseguire verso alcuni tra i più antichi e importanti insediamenti etruschi di questo territorio come Tarquinia, località ricca di storia e fascino, Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2004.
Dal Lazio si arriverà poi in Toscana per visitare la splendida penisola del Monte Argentario, luogo magico e dal panorama mozzafiato sulle isole dell’arcipelago toscano, e la cittadina di Talamone: un piccolo borgo marinaresco denso di storia e tradizione, luogo di epiche battaglie tra romani e galli. Il tour proseguirà poi con la Sicilia come palcoscenico e il suo itinerario mozzafiato da Agrigento e dalla sua Valle dei Templi a Modica, passando per Caltagirone, terra di ceramiche di pregiata fattura e Scicli, gioiello architettonico dallo stile barocco, Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2002. La quarta e ultima destinazione ci condurrà invece al nord, in Lombardia, alla scoperta della città di Brescia e del vicino Lago d’Iseo, luoghi incontaminati e nascosti tra laghi e montagne che promettono di lasciare ogni visitatore a bocca aperta.