Home Starbene / Gusto Terminata con successo la seconda edizione di Ego Circus. Già confermata la...

Terminata con successo la seconda edizione di Ego Circus. Già confermata la terza con molte novità

289
0

di Elisabetta Failla

Ḕ appena terminata la seconda edizione di Egocircus, il “circo” della mixology nato per unire sotto un simbolico tendone a spicchi rossi e bianchi, barman fiorentini, italiani e internazionali tra i più talentuosi, che hanno espresso la loro arte in un gioco di contaminazioni e suggestioni durante le serate itineranti.

In questa edizione “sconvolta e rivoluzionata” dal lockdown, grande l’interesse si è avuto dai bartender che hanno partecipato a questa manifestazione, come grande è stato l’entusiasmo per la challenge lanciata durante la quarantena; i video pervenuti oltre 340, con partecipazioni da tutta Italia e molto oltre, inclusi contributi dalla Russia, Singapore, Francia, Portogallo, Stati Uniti, Londra, Brasile, Cina, Spagna e Cipro.

La serata conclusiva ha avuto luogo lunedì scorso 7 settembre all’Empireo Rooftop & Pool del Plaza Hotel Lucchesi di Firenze dove, complice una calda serata di fine estate e un panorama spettacolare sui principali monumenti fiorentini, sono stati preparati alcuni cocktail molto particolari accompagnati dalla tipica “schiscetta”, ovvero il tipico contenitore per trasportare e consumare le pietanze.

Noi abbiamo degustato lo “Smell like teen spirits”, il titolo di una delle canzoni più famose dei Nirvana, che rivista il classico Negroni in chiave peruviana: Pisco, Bitter Campari, infuso di lime, Vermouth rosso, infuso di juniper (ovvero ginepro) e sciroppo di rocoto, cioè il peperoncino peruviano. Questo cocktail piacevole e leggermente amaricante con un tocco di piccantezza è stato abbinato con i piatti contenuti nella “schiscetta”: insalatina di seppie con verdurine croccanti, paccheri melanzane e ricotta salata, panino al sesamo con avocado e salmone al lime e cheese cake ai frutti di bosco.

Gabriele Frongia, ideatore di Egocircus, ha colto l’occasione per raccontarci in anteprima le novità della terza edizione.

La seconda edizione, purtroppo interrotta per l’emergenza sanitaria, ha comunque visto, nelle 8 serate su 13 regolarmente svolte, la partecipazione di 3 barman internazionali (provenienti da Tokyo, Singapore e Mosca), 5 locali nazionali (con i rispettivi bartender) e 5 locali fiorentini. Sempre per la seconda edizione sono stati miscelati 96 signature cocktail, a cura di 24 locali diversi e altrettanti bartending team.

La larga affluenza alle serate è stata un traguardo importante, coronato dalle tre Masterclass firmate Ego Academy e dalle serate di Ego Circus, con un pubblico variegato eppure fidelizzato. Anche la parte social ha fatto passi in avanti rilevanti (+22% la community di Facebook; +296% quella di Instagram), sia per l’interazione costante con i nostri profili sia grazie alla challenge #40seconstomix, che in periodo di quarantena ha visto partecipare più di 400 barman da tutto il mondo, arrivando così a raccogliere e devolvere interamente quasi 1000,00 euro alla Croce Rossa italiana.

Gabrielee Frongia ideatore di Ego Circus

“Poiché the show must (E)go on, guardiamo già al futuro e agli obiettivi della terza edizione – ha affermato Gabriele Frongia – In primo luogo, quello di raggiungere non solo il pubblico legato all’industry, ma anche quello generalista, con un approccio alle serate incentrato più sul concetto di lifestyle, senza però trascurare l’elemento fondamentale di Ego Circus: la promozione dei locali, dei prodotti, dei bartender e dei drink di qualità. Per questo vogliamo portare il nostro circo in altre quattro città italiane, dando alla manifestazione un’impronta nazionale e non più legata soltanto al “bere bene” fiorentino”.

Le serate principali della terza edizione di Ego Circus saranno 6, a distanza di 14 giorni l’una dall’altra, da metà maggio a inizio luglio: si partirà da Firenze, presso la terrazza del Plaza Hotel Lucchesi, per poi spostarsi a Milano, Venezia, Roma e Napoli, con protagonisti i rooftop più suggestivi e significativi delle città coinvolte. La tournée terminerà, infine, ancora una volta sulla terrazza del Plaza Hotel Lucchesi, con un evento al quale saranno invitati tutti i barman delle serate precedenti.

Ma non finisce qui! Dopo l’esordio di Ego Academy, la terza edizione vedrà l’avvento di una nuova iniziativa: “Alter-Ego”, una sorta di “fuori salone”, che prevedrà la possibilità per i locali fiorentini di organizzare dei loro eventi che saranno inseriti all’interno del calendario di Ego Circus. Ego Accademy e Alter-Ego andranno così a completare un calendario ricco di novità, che ci accompagnerà per tutta la primavera e per la prima parte dell’estate fiorentina.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here