Home Focus Il Cuore di Firenze per Santa Maria Nuova, la grande cena di...

Il Cuore di Firenze per Santa Maria Nuova, la grande cena di beneficenza in piazza SS Annunziata

383
0

Una grande serata di beneficenza, già sold out, il cui obiettivo è raccogliere fondi destinati alla Fondazione Santa Maria Nuova Onlus, impegnata da mesi a sostenere l’Azienda Sanitaria Toscana Centro nell’acquisto di macchinari, attrezzature e dispositivi. E’ il “Cuore di Firenze”, che ritorna in piazza Santissima Annunziata oggi, giovedì 10 settembre, alle ore 20. La charity night è una dei primi grandi eventi in piazza post lockdown in città.

732 posti, ridotti rispetto ai quasi 1.200 dell’edizione precedente, e uno sforzo organizzativo importante per garantire sicurezza e rispetto dei protocolli di tracciamento: all’ingresso sarà misurata la temperatura e gli accessi saranno contingentati e scaglionati ad orari diversi, inoltre sarà garantito il distanziamento tra i tavoli e tra i singoli commensali. Moltissime le richieste di partecipazione arrivate che però, a causa dei limiti imposti dalle regole di prevenzione, non è stato possibile accogliere, ma che testimoniano la generosità dei fiorentini e il grande senso di appartenenza alla comunità.

E’ la terza edizione per la manifestazione benefica, che ogni anno si pone obiettivi con finalità sociali che proseguono nel corso degli anni, come la consegna dei 100 defibrillatori alle scuole fiorentine completata in queste settimane.

“Il Cuore di Firenze” è promosso dagli antichi enti caritatevoli di Firenze: Arciconfraternita della Misericordia di Firenze, Fondazione Santa Maria Nuova Onlus, Istituto degli Innocenti e Montedomini. La serata offrirà un ulteriore, importante contributo alla raccolta fondi avviata in questi mesi di piena emergenza Coronavirus dalla Fondazione Santa Maria Nuova Onlus che ha convogliato le tante donazioni in ordini di acquisto di attrezzature e dispositivi per supportare le strutture ospedaliere nella cura dei pazienti e nella gestione dei reparti

Nel corso della serata verrà riservato un momento speciale al personale medico e paramedico, per ringraziarli del lavoro svolto nel pieno dell’emergenza sanitaria. In particolare verrà assegnato un riconoscimento speciale a Paolo Morello, direttore generale della Ausl Toscana Centro, e a Rocco Damone, direttore generale di Careggi, per premiare simbolicamente lo sforzo congiunto fatto da tutte le strutture ospedaliere. Per loro, due cuori di bronzo creati per l’occasione da Paolo Penko, realizzati con tecniche di lavorazione tipiche della tradizione fiorentina e impreziosita con la cosiddetta tecnica del “penkato”

L’evento sarà come sempre ricco di iniziative e intrattenimento e la serata sarà presentata da Stefano Baragli. Durante la cena, verranno proiettate le immagini del fotografo Massimo Sestini, che ha immortalato infermieri e pazienti affetti da Covid-19 nei reparti di Santa Maria Nuova. Le foto sono state raccolte nella mostra “Indispensabili infermieri” allestita nel Chiostro della Magnolia dell’ospedale e visitabile, nel rispetto delle norme vigenti, solo da sanitari, pazienti e utenti. La musica sarà eseguita dalla Fanfara dei Carabinieri e ci sarà un omaggio al maestro Morricone. In programma anche l’esibizione del gruppo di performer Lumen Invoco. Per informazioni www.ilcuoredifirenze.org e la pagina Facebook e Instagram

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here