Home Focus Per Pradè il problema è psicologico. Può essere ma sembrano giovani ad...

Per Pradè il problema è psicologico. Può essere ma sembrano giovani ad una scampagnata del dopolavoro

105
0

Caro Pradè non possiamo pensare che giovani (oddio lei una buona dose di prepensionati li ha portato a Firenze) che giocano in serie A possano arrivare a traccheggiare a centro campo senza rincorrere la palla: Come si faceva ai campetti delle parrocchie. Non non ci crediamo. Basta chiudersi in una stanza con due televisiore per vedere la velocità di spostamento delle squadre minori per non parlare delle maggiore. Gli altri come minimo hanno una Mercedes per non parlare di Ferrari, la Fiorentina un vecchio diesel del dopoguerra. 

Sintesi, Correre, correre, correre e ancora correre 

Piero Campani

Pradè vede distruzione psicologica e emotiva

“In questo momento siamo distrutti psicologicamente ed emotivamente. La prestazione non ci sta che ha fatto venire fuori tutte le nostre problematiche. Alla prima difficoltà siamo andati in difficoltà col Benevento bravo a chiudere ogni spazio. Dispiace per tutti, per i tifosi e per il presidente. Non possiamo mollare, dobbiamo lavorare duramente e tirarci fuori da una situazione che non ci appartiene. Per un dirigente assieme alla società aiutare la squadra e l’allenatore ad uscirne”.

COPPA ITALIA “In questo momento deve venire fuori il senso d’appartenenza, dobbiamo dare il 1000×1000. Prandelli ha lavorato durante su ogni aspetto, credo nel suo lavoro e porterà benefici. Ora tocca a noi, non ci sono scuse. Dobbiamo rimboccarci le maniche di dimostrare che non siamo questi over una squadra che calcia due volte in porte”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here