Home Focus Firenze. Creato tavolo per lotta alle dipendenze

Firenze. Creato tavolo per lotta alle dipendenze

123
0

Ieri si è svolta la prima riunione del tavolo comunale per le dipendenze. L’obiettivo è creare una rete di strategie comuni tra tutte le realtà che lavorano in questo settore e sono attive sul territorio. Erano presenti le istituzioni e le associazioni che operano sulle dipendenze

“Con questo appuntamento inizia il lavoro sulla lotta alle dipendenze con la consigliera speciale Mimma Dardano – ha detto l’assessore Welfare Sara Funaro -, a cui auguro buon lavoro come presidente della Commissione Politiche sociali e Sanità. Il tema delle dipendenze è da sempre al centro delle nostre politiche sociali. Agire sui fronti della prevenzione e del contrasto alle dipendenze è fondamentale e credo che la creazione di una rete tra le parti sociali e il mondo della scuola sia fondamentale”.

È emerso il bisogno di fare rete e far conoscere meglio i tanti servizi già in essere: le dipendenze sono un’emergenza che non si è placata durante la pandemia – spiega Dardano –. Sono circa 3700 gli utenti che si sono rivolti ai servizi Sert nel 2019, spesso molto giovani, per dipendenza da eroina, cocaina, thc, o polidipendenti, in molti casi anche con dipendenza da alcol. Obiettivo del tavolo è lavorare in sinergia, per questo abbiamo programmato di riunirci con cadenza bimestrale per condividere progetti e strategie e valutare azioni comuni da mettere in campo. La difesa della salute va di pari passo con il contrasto alle dipendenze”.

Erano presenti alla riunione: l’assessora al Welfare Sara Funaro, la consigliera sulla lotta alle dipendenze Mimma Dardano, le dottoressa Adriana Iozzi e Donella Posarelli, il dottor Rosario Cutrì per la Asl Toscana centro, il direttore della Società della Salute Marco Nerattini, Anna Marsini Libelli, delegata area Inclusione Sociale per la Croce Rossa Italiana, il presidente Enzo Capretti e il direttore sanitario Matteo Pellegrini per il Centro solidarietà Firenze, Silvia Vannacci e Luca Maggiorelli per Associazione progetto Arcobaleno, Stefano Superbi per Progetto Villa Lorenzi, Stefano Bertoletti per Cat Cooperativa sociale.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here