Home News Calcio dilettanti Obiettivo salvare le 720 società dopo il periodo covid

Calcio dilettanti Obiettivo salvare le 720 società dopo il periodo covid

196
0

il quadriennio 2021-2024 sarà un periodo in cui tutto il sistema, non solo quello calcistico,
risentirà degli effetti causati dalla situazione di emergenza sanitaria mondiale che stiamo
vivendo in quest’ultimo anno.
Per il Comitato Regionale l’obiettivo primario, irrinunciabile e fondamentale, è quello di
sostenere le 720 Società sportive toscane, delle vere e proprie “agenzie educative”, Società che in tutti questi anni hanno costituito dei veri e propri “presidi sociali” sul territorio per l’importante ruolo svolto in merito alla formazione, non solo sportiva, all’inclusione e integrazione di tanti giovani. Un patrimonio di valori, conoscenze, competenze, organizzazione che non è possibile disperdere e per il quale è necessario, direi indispensabile, produrre tutti gli sforzi possibili, anche quelli che mai avremmo immaginato di mettere in campo, per contrastare questo pericolo.

COMITATO REGIONALE TOSCANA LND 3
In questi quattro anni ed in special modo negli ultimi nove mesi, ho avuto la possibilità e
soprattutto il piacere di interloquire con molti Presidenti e dirigenti, così come frequenti
contatti con tutte le nostre Società sono stati portati avanti da parte dei Consiglieri Regionali e dai Delegati Provinciali che hanno raccolto le proposte, le preoccupazioni e anche le speranze di tanti dirigenti, contribuendo a tenere unito e solidale il nostro movimento.

Il Comitato ha sempre lavorato per il bene di tutti con equilibrio e visione d’insieme e
nonostante questa volta il destino ci abbia messo davanti a una sfida così ardua, non ho il
minimo dubbio che stando uniti e lavorando insieme attraverso un percorso condiviso
caratterizzato da un confronto continuo e costante, riusciremo ad individuare le giuste
soluzioni per tornare gradualmente alla normalità. La mia sicurezza nasce dalla conoscenza del carattere e della volontà dei dirigenti e dei volontari della nostra Regione, magari a volte polemici, ma sempre concreti e collaborativi.

Il programma di mandato per il prossimo quadriennio, per il quale chiediamo la vostra
fiducia, è frutto delle esperienze maturate nello scorso mandato e del confronto schietto e
sincero con tutte quelle Società, la stragrande maggioranza, che hanno aiutato il movimento con osservazioni, proposte, consigli e talvolta anche critiche, perché alla base di un rapporto sincero  e trasparente non ci può essere spazio per la falsa ipocrisia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here