Home News Massimiliano Giornetti nuovo direttore del Polimoda

Massimiliano Giornetti nuovo direttore del Polimoda

210
0

È Massimiliano Giornetti il nuovo direttore del Polimoda di Firenze. Già presente nello staff della Scuola dal luglio 2019, nel ruolo di Head of Design Department, ora Giornetti prende il testimone dal direttore uscente Danilo Venturi. Classe 1971, il neo direttore Giornetti, dopo la laurea a Firenze, ha frequentato il corso di Fashion Design del Polimoda. Ha poi iniziato una lunga e proficua carriera nel mondo del fashion che lo ha portato ad assumere il ruolo di direttore creativo per Salvatore Ferragamo. Ha poi collaborato al rilancio internazionale del brand iconico cinese Shanghai Tang ridefinendo l’estetica e i valori del marchio. È stato inoltre insignito di prestigiosi premi, tra cui GQ Spagna ‘Uomo dell’Anno’ miglior Designer, Marie Claire Spagna ‘Miglior Collezione di accessori’ e GQ Messico-Designer internazionale dell’anno.

Il Polimoda è pronto ad affrontare le sfide di questo particolarissimo momento storico ripartendo dai propri valori fondamentali” dichiara il presidente di Polimoda Ferruccio Ferragamo. “Il nuovo corso ripartirà da Firenze con le sue risorse artigianali, imprenditoriali ed artistiche, ma sempre in una dimensione multiculturale tesa ad esaltare la creatività e l’innovazione, con un’attenzione particolare alla sostenibilità. Per questo motivo avrà tra i suoi obiettivi quello di riconfermare la vocazione internazionale della scuola nonostante il panorama di incertezze mondiali legato alla pandemia. Non faremo alcun passo indietro. Proseguiremo anche con convinzione nello sviluppo dei rapporti con il mondo delle imprese e con i brand del fashion che sempre più partecipano alla vita quotidiana della scuola.”

Dall’etimologia stessa di POLI-MODA, in molti modi, ma anche in un modo diverso parte la mia visone della scuola oggi” dichiara il neo direttore Giornetti. “Una vera community capace di guidare i rapporti umani. Ascoltare, riflettere e parlare. Un vero dialogo interattivo, capace di esaltare al massimo il talento, le sfaccettature di ogni nostro studente. Il mio obiettivo è quello di creare un ponte culturale tra Polimoda, la città e l’internazionalità che la scuola ha sempre espresso. Uno spazio nello spazio dedicato alla creatività in cui evocare una dimensione riflessiva in bilico tra moda, antropologia, economia ed arte.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here