Home Focus Incentivi auto 2021, poche richieste per elettriche e ibride

Incentivi auto 2021, poche richieste per elettriche e ibride

339
0

Le domande relative al Bonus Auto 2021 stanno procedendo in maniera poco green. Almeno così sembrerebbe a giudicare dai dati forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico, secondo il quale a decollare sono soprattutto gli incentivi auto dedicati alle vetture con il maggior volume di emissioni.

Secondo quanto affermato dal Ministero dello Sviluppo Economico è già stato richiesto circa un terzo dei 250 milioni destinati alle vetture che emettono tra 61 e 135 grammi di CO2 per chilometro. Questo è l’unico limite indicato per accedere all’incentivo, oltre alla necessità di rottamare un vecchio veicolo (rientrano qui ad esempio le vetture benzina, diesel o ibride non elettrificate).

Si parla di 75 milioni di euro, una cifra di rilievo considerato che a conti fatti il via alle domande è stato concesso di fatto dal 18 gennaio. Se proseguirà tale andamento i fondi risulteranno esauriti molto prima della scadenza, fissata per il 30 giugno.

In circa due settimane le auto elettriche e le vetture ibride (emissioni tra 0 e 60 grammi di CO2/km) hanno fatto registrare domande per appena 8 milioni di euro. Oltre a essere nettamente inferiore alla precedente in termini assoluti, occorre sottolineare che ciascuna richiesta è mediamente più corposa (arrivando fino a 10mila euro nel caso delle zero emissioni).

Le scarse richieste avanzate finora per le auto elettriche e le ibride plug-in aprono la strada alla presentazione di un ampio numero di domande nei prossimi mesi. Dei 150 milioni di euro stanziati per il Bonus Auto 2021 restano circa 142 mln, a cui vanno ad aggiungersi i fondi non utilizzati (260 milioni di euro) in occasione del precedente ecobonus per la mobilità sostenibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here