Home Magazine Anziani ricoverati nelle Rsa. Aliquota imu ridotta

Anziani ricoverati nelle Rsa. Aliquota imu ridotta

admin
442
0

Aliquota Imu ridotta per gli anziani ricoverati permanentemente presso istituti di cura dove acquisiscono la residenza. E’ quanto chiede una mozione, presentata da Vittorio Bugli (Pd), che è stata approvata all’unanimità questa mattina dal Consiglio regionale. Come ha spiegato il proponente la mozione impegna la Giunta regionale “ad attivarsi presso il Parlamento e il Governo per consentire la modifica della norma, introducendo la possibilità di non considerare l’adozione di un’aliquota Imu calcolata come seconda casa per il periodo di ricovero in cui gli anziani acquisiscono la residenza anagrafica presso istituti di cura o sanitari”. Quando infatti un anziano prende la residenza in un istituto di cura, automaticamente la sua abitazione viene considerata seconda casa e scatta l’aumento dell’Imu.

Bugli ha aggiunto che dal momento della presentazione della mozione è stato introdotto un cambiamento, per cui i Comuni possono decidere di abbassare l’Imu agli anziani ricoverati in Rsa. Ma è stato deciso di mantenere il documento “perché in questo modo le spese ricadono sulle spalle dei Comuni, mentre sarebbe opportuno che la norma stabilisse che l’aliquota rimane quella della prima casa”.

 

Regione Toscana

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui