Home Senza categoria Fiorentina Primavera per la terza volta consecutiva si aggiudica la coppa Italia...

Fiorentina Primavera per la terza volta consecutiva si aggiudica la coppa Italia battendo la Lazio (2-1)

81
0

 

FIORENTINA – LAZIO   2-1

Formazioni:

Fiorentina: 22. Luci, 4 Chiti, 6 Corradini, 7 Pierozzi , 8 Bianco, 9 Spalluto, 10 Munteanu, 21 Fiorini, 25 Milani, 27 Neri, 31 Dutu. All. Aquilani (Ricco, Fogli, Gentile, Krastev, Di Stefano, Giordani, Saggioro, Gabrielli, Ghilardi, Adostinelli, Toci, Tirelli)

Lazio: 1 Furlanetto, 3 Ndrecka, 4 Bertini, 5 Franco, 6 Floriani, 7 Moro, 8 Marino, 9 Castigliani, 10 Cesaroni, 11 Czyz, 13 Armini. All Menichini (Pereira, Peruzzi, Novella, Pica, Marino, Adeagbo, Tare, Pino, Nimmermeer, Marinacci, Campagna, Ferrante)

Fiorentina in vantaggio dopo 9′ con Spalluto bravo a sfruttare una ribattuta della traversa sul tiro di Pierozzi. Raddoppio viola al 32′ ancora con Spalluto che di testa in tuffo batte ancora Furlanetto. Nel finale di primo tempo Pierozzi va vicinissimo al terzo goal, Furlanetto si salva con l’aiuto del palo.

A fine primo tempo Spalluto ai microfoni “L’avevamo preparata così. Contenti per il doppio vantaggio ma dobbiamo entrare ancora più decisi in campo nel secondo tempo

Nella ripresa Lazio in goal su punizione con Bertini al 55′. Poi due occasioni con Fiorini e Dutu decisivi nel salvataggio sulla riga di porta. A 2′ dalla fine Munteanu va in porta dopo un contropiede veloce, il portiere biancoceleste è decisivo. Nei 5′ di recupero Nimmermeer calcia bene verso la porta di Luci che in tuffo tiene la sfera.

Il punteggio non cambia e i viola alzano al cielo per la terza volta di fila la Coppa Italia Primavera.

Così commenta Dutu: “Importante riportare la coppa a Firenze. Dico grazie al gruppo, dopo quattro mesi fermo, sono rientrato oggi. Vogliamo dedicare questa vittoria alla memoria di Daniel Guerini. Era un nostro amico, un nostro compagno e lo ricorderemo sempre con il suo sorriso speciale

Le parole di Chiti: “Tre successi consecutivi sono un grande successo. Ottimo primo tempo, il risultato poteva essere ancora più largo. Nel secondo tempo abbiamo rischiato ma controllato il finale con le giuste ripartenza”.

Il commento di Alberto Aquilani Abbiamo fatto un primo tempo straordinari, complimenti ai ragazzi. Non è solo una questione di vincere, ma di come  si vince. Stiamo parlando di ragazzi di 17 o 18 anni, che crescono e a cui deve lasciare qualcosa. Oggi mi è piaciuta sia la prima parte in cui hanno giocato alla grande, sia la seconda dove si è vista la voglia di vincere e di non mollare neanche un pallone. Marcello Quinto e tutti quelli del mio staff voglio fare un abbraccio a tutta la squadra.
Daniel ci voleva bene e noi volevamo bene a lui, ho visto i suoi genitori in tribuna, con lui c’era un rapporto schietto e sapevo bene della sua fede laziale. Oggi sarà un po’ arrabbiato e un po’ felice per noi perché avevamo un rapporto speciale

Il Direttore Generale viola Joe Barone ha commentato così a fine gara: “Questa vittoria è un premio al lavoro di tutto il settore giovanile che sta facendo crescere il nostro vivaio. Vogliamo tutti ricordare Daniel Guerini in questo momento“.

Rocco Commisso ha commentato così a fine gara: “Sono felice per i ragazzi. I meriti sono tutti loro di Aquilani della direzione sportiva, io ho fatto solo da spettatore. Alberto ha fatto un grande lavoro, il primo tempo è stato impostato bene, e il risultato va bene. Una vittoria per i nostri tifosi quella di questi ragazzi“.