Home Focus Giornata dell’infermiere. Campagna fotografica per smuovere le istituzioni

Giornata dell’infermiere. Campagna fotografica per smuovere le istituzioni

127
0

Una campagna fotografica per ricordare alle istituzioni le promesse mancate in questo anno terribile, colpiti dal Covid. È la scelta di Nursind Toscana, sindacato degli infermieri, per la Giornata mondiale degli infermieri, che si svolge domani, mercoledì 12 maggio.

La campagna fotografica si intitola: Mettendoci la faccia, vengono mostrati i volti di tanti di quegli infermieri che sono rimasti nascosti sotto lo scafandro durante l’ultimo anno di pandemia, accompagnati da messaggi rivolti all’amministrazione. Tra questi c’è anche la richiesta di concorsi senza ombre per l’assunzione a tempo indeterminato e la richiesta di un adeguato riconoscimento economico e di percorsi che valorizzino la professione.

“Nella Giornata mondiale dell’Infermiere la nostra mente va ai tanti, troppi colleghi che ci hanno lasciato, che non ce l’hanno fatta. Deceduti per una malattia contratta durante il proprio servizio, magari per regalare un sorriso a un malato. Dietro una maschera appannata dalla sofferenza, dal dolore, logora da ore e ore di lavoro. Anche in loro nome oggi chiediamo che siano rispettati gli impegni presi in un anno che ci ha visti sempre in prima linea, senza esitazioni”. Con queste parole Giampaolo Giannoni, segretario regionale di Nursind Toscana, sindacato autonomo delle professioni infermieristiche, ricorda i colleghi e cerca una risposta da parte delle istituzioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here