Home Focus Mugello. Proteste per il progetto del nuovo impianto eolico

Mugello. Proteste per il progetto del nuovo impianto eolico

145
0

Un nuovo impianto eolico al Giogo di Villore e Corella è il motivo delle proteste andate in scena ieri a Vicchio, in provincia di Firenze.

Cittadini e comitati sono scesi in piazza contro il nuovo progetto che la società Agsm vorrebbe costruire sul crinale, a circa 1.000 metri di altezza.

La manifestazione era promossa da Italia Nostra Firenze, Club Alpino Italiano-Regione Toscana, Associazione Dicomano, Associazione Mugello in Movimento, Comitato per la tutela del Crinale mugellano, Rete della resistenza sui Crinali.

Il progetto concluderà il suo iter amministrativo nella prossima seduta della conferenza dei servizi convocata dalla Regione.

I comitati chiedono di negare l’autorizzazione. Il progetto prevede l’installazione di 8 torri eoliche. A queste si aggiungono 28,5 km di linee interrate per il collegamento alla cabina di impianto e per raggiungere la sottostazione.

Ogni generatore avrà un’altezza di 169 metri e sarà sostenuto da fondazioni con un diametro di circa 20 metri e con micro-pali in profondità. I comitati temono che questi possano interferire con le sorgenti dell’Appennino.

“L’impianto eolico proposto verrà posizionato su un crinale di 1000 metri con difficoltà ad essere raggiunto – spiega Piera Ballabio di Italia Nostra – e provocherà la distruzione del crinale stesso su cui passa ‘Sentiero Italia’, che per lo stesso ministro Franceschini è un sentiero importante per la tutela della montagna”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here