Home Focus Il comune taglia il costo lavoro alla Sas. Draghi (Fdi)”Incredibile quando Firenze...

Il comune taglia il costo lavoro alla Sas. Draghi (Fdi)”Incredibile quando Firenze sta ripartendo con l’arrivo dei turisti”

136
0

I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno indetto uno stato di agitazione a partire da domani, 2 giugno, alla SAS, la Società Servizi alla Strada, partecipata del Comune di Firenze a seguito di una delibera del Comune di Firenze che prevede il contenimento del costo del lavoro attraverso l’utilizzo della CIGD (pagata tramite INPS e di fatto da tutti i cittadini), strumento che serve per sostenere i lavoratori per carenza di lavoro e non per abbatterne i costi.

“È ridicolo che in un momento in cui Firenze riparte il Comune, attraverso la delibera 203 indica a SAS di mettere in cassa integrazione il 10% dei dipendenti. Auspico – spiega il capogruppo di Fratelli d’Italia Alessandro Draghi – che questo provvedimento venga applicato in maniera omogenea: dall’amministratore delegato all’ultimo dei dipendenti. E non deve essere essere a discapito di certi ruoli e funzioni. Si tratta di una cassa integrazione che durerà fino a Natale.
Assurdo che sia così lunga dal momento che la città ricomincia a essere frequentata da turisti e pendolari. Urge un confronto, come richiesto anche dalle sigle sindacali, perché l’Amministrazione non può prendere questa decisione senza prima confrontarsi con i rappresentanti dei lavoratori. Mi prenderò, personalmente, in carico la questione – conclude Draghi – e chiederò un incontro con gli assessori che si occupano della partecipata SAS”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here